LE PAGELLE DELLA REGGINA - Toscano impatta subito, Rivas si risveglia

18.12.2021 16:27 di Valerio Romito   vedi letture
LE PAGELLE DELLA REGGINA - Toscano impatta subito, Rivas si risveglia
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Nicola Ianuale/tuttoSALERNITANA.com

TURATI 6,5 – La parata prodigiosa su Gliozzi a dieci dalla fine si rivela decisiva per il mantenimento del pari, in una gara in cui complessivamente si dimostra attento e concentrato

ADJAPONG 6 – Discreto in proiezione offensiva dove mette anche lo zampino nell’azione del vantaggio, ma ancora un po’ troppo approssimativo quando si tratta di difendere (DAL 59’ LAKICEVIC 6 – Disciplinato come al solito)

CIONEK 5,5 – Al rientro dopo la squalifica si fa sentire in termini di peso ed agonismo, ma i due gialli rimediati in pochi minuti risultano troppo ingenui per uno della sua esperienza, lasciando in difficoltà i compagni nel finale

STAVROPOULOS 6 – Duello rusticano con un Cerri quasi imbattibile nel gioco aereo, il greco si arrangia anche con mestiere finendo alla lunga per prevalere sulla torre comasca, peccato per lo sfortunato tocco di mano che il VAR giudica da rigore

DI CHIARA 6,5 – Nel primo tempo risultano un po’ troppi gli errori in disimpegno, ma si riscatta nel finale con due grandi interventi a salvare la propria porta nella fase di inferiorità numerica

BIANCHI 6 – Ripaga la fiducia del “nuovo” tecnico con una prestazione intelligente in cui ritrova vecchi movimenti che lo riavvicinano all’area avversaria (DAL 59’ HETEMAJ 6 – Un paio di serpentine velenose a destra creano imbarazzo alla retroguardia lariana)

CRISETIG 6,5 – Erge una vera e propria diga davanti alla propria area, ed è encomiabile da centrale di difesa negli ultimi concitati minuti

BELLOMO 6 – La sua conclusione di destro in transizione favorisce la deviazione di Rivas per il meritato vantaggio, non si dimostra altrettanto lucido in altre circostanze in cui non privilegia a scelta migliore (DAL 72’ LARIBI S.V.)

CORTINOVIS 6,5 – Spesso risulta l’ago della bilancia della manovra offensiva amaranto, si dimostra guizzante ed imprevedibile ma purtroppo continua a fare a “botte“ con la porta avversaria per quella che è ormai una vera e propria maledizione del gol (DAL 78’ LIOTTI S.V.)

RIVAS 7 – Sembra quasi si sia improvvisamente risvegliato da un incubo, tornando ad essere immarcabile e soprattutto incisivo, fino a ritrovare di puro opportunissmo la rete che vale ad interrompere la terribile serie negativa dei suoi

GALABINOV 6 – Lo smalto non è ancora quello di inizio torneo, non conclude mai ma si fa apprezzare come perno offensivo al servizio della squadra (DAL 72, MONTALTO S.V.)

TOSCANO 7 – Sceglie di non stravolgere l’impostazione tattica e di affidarsi principalmente ai suoi fedelissimi, l’impatto sulla gara è quasi strabiliante dopo lo scempio di sei giorni fa, e nonostante si finisca in netto calo per un pareggio che alla fine ci può stare, l’impressione è che il tecnico reggino sia riuscito immediatamente a trovare la chiave per entrare nella testa di un gruppo che ora può puntare a ritrovarsi definitivamente