LE PAGELLE DELLA REGGINA - Superman Turati, Montalto stavolta non basta

21.11.2021 16:26 di Valerio Romito   vedi letture
LE PAGELLE DELLA REGGINA - Superman Turati, Montalto stavolta non basta

TURATI 7,5 – Si trasforma in superman sfoggiando almeno tre grandissimi interventi fino al rigore neutralizzato, poi deve cedere, senza colpa, al bombardamento lombardo nella ripresa

LOIACONO 5,5 – L’errore sul corner che deciderà la partita è goffo e rovina una prestazione che sin lì era stata soddisfacente

CIONEK 5,5 – Giornata no per il centrale amaranto, troppo irruento nel contatto giudicato poi da rigore con troppo generosità, ma anche tanti interventi mancati o comunque troppo “morbidi”

STAVROPOULOS 6,5 – Uno dei pochi della retroguardia a tenere la barra dritta fino all’ultimo, anche quando è costretto a coprire quasi da solo i grandi spazi concessi nel finale

LIOTTI 6 – Piuttosto timido in fase di spinta, mentre in zona difensiva non fa rimpiangere l’assenza di Di Chiara, esce per noie muscolari (DAL 65’ LAKICEVIC 6 – Ce la mette tutta per cercare la superiorità sul fronte destro riuscendo anche a mettere qualche pallone interessante)

LARIBI 6,5 – Una delle migliori prestazioni della sua stagione, finalmente incisivo nel puntare l’avversario, non a caso è suo il perfetto cross per il vantaggio amaranto (DAL 65’ CORTINOVIS 5,5 – Porta un po’ di scompiglio sulla trequarti, ma fallisce l’ennesima palla gol decisiva e non ci si può sempre appellare alla sfortuna)

HETEMAJ 6,5 – Si “sbatte” in ogni zona del campo dando grande interdizione alla mediana, ed è uno dei più lucidi nell’infruttuoso forcing finale

CRISETIG 6 – Mostra un passo troppo compassato che lo costringe a subire oltremodo il pressing grigiorosso, compensa in fase di copertura con buona abnegazione

BELLOMO 6 – Non demerita assolutamente fornendo l’ormai consueto apporto efficace sia a sinistra che a destra, forse non doveva essere lui ad abbandonare il campo (DAL 72’ MENEZ S.V.)

MONTALTO 7 – Il tagliagole dimostra di essere in trance agonistica dopo l’ottimo derby disputato, trovando un gol da vero centravanti con uno stacco imperioso che stavolta però non risulterà sufficiente (DAL 65’ RIVAS 5 – È un calciatore da ritrovare il prima possibile, così rischia di diventare quasi dannoso)

GALABINOV 5,5 – Troppo statico e troppo lontano dalla porta, va messo nelle condizioni di essere molto più pericoloso altrimenti buona parte del potenziale offensivo amaranto va in fumo (DAL 72’ TUMMINIELLO S.V.)

AGLIETTI 5,5 – La prima frazione condotta con buona autorità sembrava presagire una sorta di continuità con il successo di Cosenza, ma nella ripresa subisce i cambi operati da Pecchia e non riesce a trovare controffensive efficaci, il finale è veemente ma decisamente sterile per evitare la seconda sconfitta consecutiva interna