LE PAGELLE DELLA REGGINA - Montalto da impazzire, Hetemaj sontuoso

12.02.2022 18:40 di Valerio Romito   vedi letture
LE PAGELLE DELLA REGGINA - Montalto da impazzire, Hetemaj sontuoso

TURATI 7 – Continua l’alternanza nella porta amaranto e per fortuna il rendimento non cambia, riflesso fantastico su Mulattieri a difendere il precedente vantaggio, sintomo che quest’anno i problemi non riguardano l’estremo difensore

LOIACONO 6,5 – Si dimostra il più continuo e risoluto della linea difensiva, grande chiusura su Kargbo a pochi minuti dall’intervallo e non arretra di un millimetro fino al 94’

CIONEK 6,5 – Dopo il vantaggio palesa qualche pericolosa incertezza forse retaggio delle precedenti uscite, nella ripresa alza tantissimo il rendimento non concedendo praticamente più nulla agli avversari

STAVROPOULOS 6 – Disputa una gara attenta seppur con qualche sussulto in area piccola e manca il raddoppio su angolo per pochi centimetri, fino a che deve cedere all’ennesimo guaio muscolare della sua stagione (DAL 46’ AMIONE 6,5 – Ottimo impatto sulla gara del ragazzino proveniente dal Verona, chiusure precise e puntuali senza che le gambe tremino)

DI CHIARA 6 – Finché vi sono le condizioni cerca di portare acqua al settore avanzato con le consuete incursioni, nel finale pensa giustamente solo a contenere

HETEMAJ 7,5 – Partita sontuosa del finlandese onnipresente in ogni fase di gioco, porta il pressing, contrasta, detta i tempi, porta i raddoppi insieme ai terzini arrivando stremato quasi fino al novantesimo (DALL’88’ CORTINOVIS S.V.)

CRISETIG 6,5 – Ritrova finalmente la lucidità che lo ha sempre contraddistinto, la brillantezza ancora non è al massimo ma non spreca un pallone ed è preziosissimo nel gioco aereo

FOLORUNSHO 6,5 – Non è ancora il calciatore che lo scorso anno spaccava in due le partite, tuttavia cerca sempre la giocata, ed è lui a dare la giusta grinta ai compagni nella sofferenza di fine gara

MENEZ 6 – In campo dopo una vita, ripaga la fiducia del tecnico con una condotta molto diligente al servizio della squadra, per i lampi di classe vi sarà tempo e modo (DAL 61’ BIANCHI 6 – Fa legna in mezzo)

KUPISZ 6,5 – Parte largo a destra ma dà fastidio alla retroguardia pitagorica con continui inserimenti, e fa il suo con grande corsa anche da quinto di difesa

MONTALTO 8 – Nel contesto di una partita bloccatissima trova una giocata da impazzire impallinando il portiere crotonese da oltre 60 metri, per uno di quei gol destinati a restare negli annali, anche per l’importanza capitale che potrebbe rivestire per il prosieguo di stagione (DAL 61’ TUMMINELLO 6 – Entra quando l’unico pensiero è difendere il risultato, fa quel che può)

STELLONE 7 – Sceglie saggiamente di schierare un 4-4-2 molto abbottonato per una gara di grande sofferenza, ed anche se ci vuole un episodio eccezionale per sbloccare il risultato a proprio favore, la buona notizia è che dopo oltre due mesi si rivede in campo una squadra equilibrata, che lotta e che riesce finalmente a non prendere gol ed ottenere un successo fondamentale, per il bel gioco ci si penserà in seguito