REGGINA/ Atzori ripensa il centrocampo: due possibili novità

04.06.2011 23:00 di Simone Vazzana   Vedi letture
Castiglia si candida per un posto da titolare
Castiglia si candida per un posto da titolare

Il tecnico della Reggina è combattuto tra due moduli da schierare all'inizio: 5-3-2 o 3-4-1-2? Dubbio confermato dalla presenza in massa dei 6 attaccanti presenti in rosa. E non è un caso.

LINEA MAGINOT - Sicuramente la difesa sarà confermata in blocco, con Cosenza ancora in panchina. Difficile tenere fuori Costa, ma soprattutto Adejo, dopo la bella prova nella semifinale di andata. A Novara giocheranno dal 1' ancora loro, insieme ad Acerbi. Sugli esterni, scontata la presenza di Colombo e Rizzato.

NOVITA' - E' a centrocampo che sicuramente cambierà qualcosa rispetto a giovedì. Nicolas Viola non ha convinto molto, De Rose probabilmente verrà fatto rifiatare. Ma anche lui, stando alle dichiarazioni post gara di Atzori, nel corso della gara, in fase di interdizione, non ha dato una grossa mano a Tedesco. Che invece sarà riconfermato. Insieme lui ci dovrebbero essere Rizzo, ma soprattutto Castiglia. Che nella gara di campionato disputata al "Granillo", proprio contro il Novara, iniziò nel ruolo ricoperto giovedì da Nicolas Viola. Mettendo in difficoltà Morganella con i suoi inserimenti. 

ATTACCO - Atzori, qualora confermasse il 5-3-2 dal 1', dovrebbe optare ancora per il tandem Campagnacci-Bonazzoli. Anche perché Lisuzzo ha un problema al tallone destro e in questi giorni non si è allenato. Si valuterà domani, ma comunque non sarà al meglio. Nelle ultime ore sono salite le quotazioni di Sarno in un eventuale 3-4-1-2 (difficilmente dal 1', più probabilmente a partita in corso), ma le condizioni meteo di domani sera, anche se si giocherà sul sintetico, potrebbero convincere Atzori ad affidarsi a un più solido 5-3-2. Senza dimenticare che ad aprile, in campionato, la squadra s'impose con il modulo standard.

Ricapitolando, ecco la possibile formazione:

REGGINA (5-3-2): Puggioni; Colombo, Adejo, Costa, Acerbi, Rizzato; Rizzo, Tedesco, Castiglia; Campagnacci, Bonazzoli. A disp. Kovacsik, Cosenza, Laverone, De Rose, Viola N., Danti (Sarno), Zizzari (Viola A.).