4/ LE PAGELLE DELLA STAGIONE: GLI ATTACCANTI

05.06.2010 17:10 di Giovanni Cimino   Vedi letture
Daniele Cacia, stagione sottotono
Daniele Cacia, stagione sottotono

Ultima puntata con le pagelle della stagione amaranto. Si chiude con gli attaccanti:

BONAZZOLI: La vera delusione della stagione amaranto. Si sà fin dall'inizio che è un giocatore da recuperare dopo i fasti di Genova e si è già a conoscenza della suo mediocre score realizzativo nelle ultime stagioni. Però in pochi avremmo creduto in un tale stagione disastrosa. Solo quattro reti realizzate, di cui due al Gallipoli, una su rigore e una all'Ascoli a dicembre, magrissimo bottino davvero da dimenticare. In mezzo, una stagione in grande sofferenza, di partite vissute in apnea e con le grandi aspettative tradite che pesano sul morale. Ha bisogno di essere recuperato fisicamente, non è al termine della carriera. VOTO: 5 PRESENZE: 36 RETI: 4

BRIENZA: La sfortuna non è mai andata via e in molte circostanze è rimasto lontano dal campo. Anche una certa diffidenza del tifo ha pesato, ma in più di qualche frangente della stagione è stato assolutamente decisivo e fondamentale per la Reggina. Ha segnato 11 reti quasi tutte fondamentali per gli amaranto, dimostrando di essere il più importante tra i giocatori. Quando lui non c'è stato, l'attacco ha faticato a creare imprevedibilità e ad essere incisivo. Vedremo cosa riserverà questa estate, ma la sua esperienza in riva allo Stretto sembra conclusa. VOTO: 6,5 PRESENZE:29 RETI: 11

CACIA: Tremenda delusione. Tra problemi psicologici e di adattabilità con i diversi tecnici, l'attaccante in prestito dal Lecce ha ampiamente steccato. Lui voleva fiducia e in qualche frangente gli è stata concessa, purtroppo senza essere sfruttata. Quattro reti sono un bottino davvero esiguo, che non rendono merito al talento del calciatore nativo di Catanzaro. Il carattere lo ha sempre dimostrato, anche quando non avrebbe dovuto, ma questa stagione è da cancellare o da salvare per il futuro, dipende da ciò che Cacia vuole diventare da grande. VOTO: 5 PRESENZE: 27 RETI: 4

A.VIOLA: Ad inizio stagione, i tifosi amaranto conoscono più il fratello Nicolas che lui, ma Novellino lo inserisce in pianta stabile nella prima squadra e nonostante le poche apparizioni da un saggio delle sue abilità e qualità. A Crotone la prima e unica gara da titolare, prima di trasferirsi in prestito al Monza, dove conclude bene una stagione da cui trarre tantissimo. Tornerà in amaranto per starci e stupire chi ancora non lo considera un grande talento. VOTO: SV PRESENZE:8