LIVE CALCIOMERCATO SERIE B, le notizie di mercoledì 13 gennaio

PER AGGIORNARE LA PAGINA PREMERE F5 o EFFETTUARE il REFRESH della PAGINA
13.01.2021 21:30 di Redazione Tuttoreggina Twitter:    Vedi letture
LIVE CALCIOMERCATO SERIE B, le notizie di mercoledì 13 gennaio
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Luca Tumminello

Partito il valzer di calciomercato, molti i club di serie B alle prese con le trattative per migliorare le proprie rose.

Continua la nostra finestra informativa su rumors, voci, notizie, fantasie e quant'altro sulle mosse delle 20 formazioni Cadette.

LIVE le notizie, giorno dopo giorno: ecco quelle di mercoledí 13 gennaio.

CLICCA QUI PER IL TABELLONE AGGIORNATO DELLA SESSIONE INVERNALE di CALCIOMERCATO della SERIE B

                                                        -----------------------------------------

ore 19.30 - UFFICIALE: La Delfino Pescara 1936 comunica di aver raggiunto l’accordo con la Società Sportiva Arezzo per la cessione del diritto alle prestazioni sportive del calciatore Andrea Di Grazia.

ore 19.00 - UFFICIALE: Feralpisalò comunica di aver trovato l’accordo con il L.R. Vicenza Virtus per il passaggio, a titolo definitivo, dell’attaccante Simone Guerra, classe 1989.

ore 17.00 - Come scrive Gazzetta dello Sport, Manuel Pucciarelli può lasciare il Chievo nelle prossime settimane. All’attaccante ex Empoli è stata recapitata un’offerta dagli Emirati Arabi. Il giocatore valuta.

ore 16.00 - UFFICIALE: il Cosenza ha chiuso l'accordo con Tremolada, che arriva dal Pordenone in prestito.

ore 15.00 - L'agente dell'attaccante del Cosenza, Carretta, ammette trattativa con la Salernitana per il passaggio del calciatore in granata. Anche il Chievo sul classe 1990.

ore 14.15 - Il Cosenza guarda anche all'estero per trovare l'attaccante giusto per rafforzare il reparto. I nomi di Sadiku e Joao Silva stuzzicano il team del presidente Guarascio. Invece, potrebbe lasciare la squadra l'attaccante Gliozzi, in prestito dal Monza.

ore 14.00 - Il tecnico della SPAL, Marino, conferma la partenza di Sebastiano Esposito, che farà ritorno all'Inter per poi approdare in altro club cadetto: "Sebastiano non ha potuto esprimersi al meglio, penalizzato dal ruolo in cui è stato schierato e non è riuscito ad esprimere tutte le sue qualità. Credo abbia deciso di andare via, di giocare in una squadra che gli permetta di giocare di più"

ore 12.00 - Come scrive Corriere dello Sport, anche il Pordenone si è fiondato su Machin del Monza. Il Pescara resta sempre in fila.

ore 11.25 - Intervenuto a Binario Sport, l'allenatore del Monza, Brocchi, ha assolutamente smentito i rumors sul possibile addio di Barberis.

ore 11.15 - Almeno due club guardano con attenzione la situazione legata a Giovanni Crociata, centrocampista del Crotone, fuori dai piani tecnici. Salernitana e Pisa hanno messo nel mirino il calciatore scuola Milan.

ore 11.00 - Sorpresa nella corsa all'esperto terzino Cacciatore. Secondo Corriere Adriatico, saltata l'ipotesi Cremonese, ci sarebbe l'Ascoli ad un passo dall'accordo.

ore 10.38 - Il terzino destro Struna corteggiato da Lecce e Empoli, ma non solo.

ore 10.35 - C'è il Catania su Schiavi del Cosenza.

ore 10.30 - Gazzetta dello Sport, valzer attaccanti: "In tanti cercano gol e certezze. Tra identikit collaudati e profili in crescita. Una lunga sequenza di attaccanti, alcuni legati dal filo rosso di esperienze all’estero e il desiderio di tornare a giocare in Italia. Come il gambiano Musa Juwara, rientrato da qualche giorno al Bologna dal prestito ai portoghesi del Boavista, con una storia avventurosa alle spalle dall’arrivo in Italia a bordo di un barcone sulle spiagge della Sicilia, ai campi di periferia; quindi la chance al Bologna e il primo gol tra i professionisti in serie A, lo scorso luglio contro l’Inter. Un bel modo di incorniciare il suo esordio a San Siro. Sulle sue tracce c’è la Cremonese che lo studia e valuta. Può essere un’opportunità. Alla fiera degli attaccanti le soluzioni non mancano, come ad esempio quella “congelata” dalla Spal che tiene caldo Jens Odgaard, un altro possibile rientrante in Italia dopo la parentesi agli svizzeri del Lugano. Dai trascorsi all’Inter all’acquisto del Sassuolo, proprietario del cartellino. In lizza c’è pure l’Entella a meno che Carnevali e Rossi non decidano di mandarlo ancora all’estero: ipotesi che il danese vorrebbe evitare dopo le avances del Trabzonspor. Bussa per ricimentarsi ancora in B il portoghese Joao Silva, svincolato dopo il viaggio in Cina con la maglia dello Zhiyun. Uno che i campionati nostrani li conosce bene per aver giocato a Palermo, Bari e Salerno. A trent’anni suonati può rifarsi sotto, ipotesi tra le altre per il Cosenza, coi calabresi sempre sulle tracce di Giannetti (Salernitana), Longo (Vicenza) e Armando Sadiku, punta centrale albanese di 185 cm, (‘91) che gioca in Turchia con il Buyuksehir".