CALCIOMERCATO SERIE C, i colpi dell'ultima giornata: Avellino, che tris! Catania, saluta anche Sarno. Costantino al Bari e Verna alla Ternana

31.01.2020 22:00 di Redazione Tuttoreggina Twitter:    Vedi letture
© foto di Luca Tumminello
CALCIOMERCATO SERIE C, i colpi dell'ultima giornata: Avellino, che tris! Catania, saluta anche Sarno. Costantino al Bari e Verna alla Ternana

Ultimo giorni della sessione invernale di calciomercato che ha decisamente riservato qualche sorpresa, oltre alle mille voci che hanno accompagnato il mese di gennaio.

Partiamo per ordine di classifica. Il Bari vede sfumare sia Ninkovic che Tremolada, che preferiscono la B ai Galletti: il club chiude per il giovane esterno difensivo Pinto, con Cascione e Esposito ceduti, oltre all'eserto attaccante Costantino, che sarà la riserva di Simeri e Antenucci.

La Ternana si assicura a titolo definitivo Damian e Ferrante, che erano in prestito in Umbria, oltre a Verna dal Pisa, ennesimo innesto di qualità per il centrocampo delle Fere.

Monopoli e Potenza senza innesti, mentre il Catanzaro chiude con l'arrivo di Iuliano e gli addii di Mangni, Signorini e Tascone: giallorossi la squadra più attiva della sessione con otto arrivi e dodici partenze.

Il Catania saluta anche Vincenzo Sarno, mentre sia Dall'Oglio che Rizzo non sono partiti: tifosi delusi, per l'attacco arriva il classe 2000 Capanni.

Avellino scatenato nell'ultimo giorno di mercato. Gli irpini rifanno l'attacco con il trio Sandomenico-Pozzebon-Ferretti: non male.

La Virtus Francavilla prende il giovane Setola dal Siena e cede Puntoriere, Calcagno e Bovo.

La Casertana ha chiuso per Corado, per lui un ritorno,e per il centrocampista Tascone, proveniente in prestito dal Pescara.

Pokerissimo Rieti con Kalombo, Rasi, Morrone, Fiumara e Persano, saluta invece Beleck.

Vibonese che si ferma al solo innesto di Battista, mentre manca l'erede di Prezioso, passato al Cosenza, il Rende si assicura Negri, difensore classe 2000 del Milan, l'ex Reggina Navas e il giovane centrocampista Saveljevs, un pò poco per puntare alla salvezza. La Sicula Leonzio sfoltisce lasciando libero i vari Esposito, Talarico e Cozza, oltre al portiere Polverino.