REGGINA - Taibi a Radio Gamma No Stop: "Grande soddisfazione per le operazioni fatte, la squadra ora è forte. Su Ungaro..."

31.01.2019 20:28 di Redazione Tuttoreggina Twitter:    Vedi letture
© foto di Federico De Luca
REGGINA - Taibi a Radio Gamma No Stop: "Grande soddisfazione per le operazioni fatte, la squadra ora è forte. Su Ungaro..."

Massimo Taibi, ds della Reggina, ha parlato a Radio Gamma No Stop, dopo la chiusura del calciomercato, sessione invernale:

"Fare di più era impossibile, siamo contenti dei nostri movimenti e della disponibilità del patron Gallo. Ci dispiace per Ungaro, avevamo proposto la soluzione Lucchese, ma le voci che circolano nel mondo del calcio hanno pesato un pò.  Andranno fuori lista lui e Licastro, che a giugno diventa bandiera".

Sul difensore centrale: "Avevamo individuato quattro elementi nella nostra lista, Gasparetto aveva dei problemi a Terni, lui è stata una soluzione importante, è un elemento di garanzia".

Su Procopio: "Lo avevamo messo nel mirino da tempo, la Sudtirol doveva trovare un sostituto e abbiamo dovuto attendere".

Su Martiniello: "A giugno non me l'hanno dato, volevo un'alternativa a Viola. È un ragazzo che mi ha incuriosito, chissà che non ci troviamo in squadra un elemento di valore".

Su Baclet: "Non era affatto facile prenderlo, il Cosenza ha provato in tutti i modi a tenerlo,  ma siamo riusciti a prenderlo e siamo molto contenti".

Sui rinnovi: "Ci penseremo da febbraio in poi, Zibert era necessario fare l'operazione perché era un prestito dalla Juve Stabia".

Sulla squadra: "Abbiamo una squadra forte, tutti noi dobbiamo cercare di dare di più, non solo Cevoli o la squadra, ma tutti noi. Si è visto l'apporto dei nuovi, chiaramente ancora devono entrare nel meccanismo"