REGGINA - Cevoli nel post-gara: "Commosso dai ragazzi. Bilancio estremamente positivo"

23.12.2018 19:15 di Redazione Tuttoreggina Twitter:    Vedi letture
© foto di Andrea Rosito
REGGINA - Cevoli nel post-gara: "Commosso dai ragazzi. Bilancio estremamente positivo"

Roberto Cevoli, tecnico della Reggina, ha parlato nel post-gara dopo la vittoria sulla Vibonese:

"E' stata una settimana intensa e pesante, però non mi stancherò mai di dire grazie a questi ragazzi, che ci mettono l'anima, pur con i pregi e i difetto. Questi ragazzi hanno dimostrato attaccamento alla maglia, alla società e ai tifosi. I ragazzi sapevano che comunque fossero andate le cose si sarebbe giocato, hanno cercato di tenere libera la mente nonostante tutto, ma il campo poi ha dimostrato che la squadra ha gli attributi".

Continua Cevoli: "I ragazzi si sono uniti nelle difficoltà e questo rimane e rimarrà sempre" (il tecnico si commuove, ndr)

Sul passo della squadra: "I ragazzi hanno dimostrato in queste settimane che al di là delle qualità hanno tanti valori".

Su alcuni giovani: "Molti di loro possono essere il futuro della Reggina. Loro si allenano tutti i giorni, molti di loro sono al primo campionato tra i Prof. Ci vuole tempo per capire certe cose. Sin dal primo giorno ho chiesto pazienza, perché sono tutti ragazzi che devono crescere. Pogliano poteva giocare prima e di più, perché è un ragazzo straordinario, ha qualità e secondo me può avere un futuro importante, poi ovviamente dipende sempre da loro: lui ha fatto una grande partita, ha dimostrato di avere qualità e personalità".

Sulla famiglia Praticò: "Conosco Mimmo da 25 anni. Loro hanno speso tanto dal punto di vista personale e questo non è da tutti. Sapevano di certe problematiche che non si potevano risolvere dall'oggi al domani. Speriamo che la soluzione impostata possa essere definitiva".

Sui vari atteggiamenti tattici: "Giocare con più moduli è uno dei pregi di questi ragazzi. Dal punto di vista difensivo abbiamo sofferto poco con il nuovo schieramento. L'inserimento di Franchini era studiato, lui a gara in corso spacca le partite. Ho accentrato Salandria, perché Marino nel primo tempo ha sbagliato molto".

Sulla gara di Matera: "Quando si vince sarebbe meglio giocare il più lontano possibile nel tempo. Vedremo se si risolveranno le loro questioni extracampo, noi ci prepararemo come se dovessimo giocare".

Un primo bilancio del girone 'andata: "Fare 23 punti con una gara in meno, credo sia un risultato che vada oltre ogni più rosea aspettativa".