REGGINA-BISCEGLIE - Cevoli nel post-gara: "Buona prova, dobbiamo ovviamente migliorare. Complimenti a Mastrippolito"

22.09.2018 21:07 di Redazione Tuttoreggina Twitter:   articolo letto 1562 volte
REGGINA-BISCEGLIE - Cevoli nel post-gara: "Buona prova, dobbiamo ovviamente migliorare. Complimenti a Mastrippolito"

Ecco le parole di Cevoli, tecnico della Reggina, dopo la vittoria sul Bisceglie:

"Noi nel primo tempo abbiamo fatto una buona gara, il Bisceglie ci ha sorpreso un pò con qualche mossa. Nel secondo tempo siamo usciti, abbiamo tenuto bene, era una partita difficile, perché il Bisceglie è una squadra fisica, aggressiva. Noi siamo stati compatti, abbiamo lottato nei momenti chiave, poi chiaramente serve ancora lavorare molto".

"Questa squadra ha bisogno di tempo, serve pazienza, è una squadra nuova, serve tempo. Chiaro che poi le partite si vincono o si perdono, ma chiaramente cresceremo e fare meglio, ad oggi il gioco latita, ma alla fine ho avuto un reazione importante da parte dei rgazzi".

Sulle scelte: "Avevo bisogno di mettere fisicità, volevo centimetri e ho messo un difensore in più. Poi ho messo Emmausso per avere qualche ripartenza. Abbiamo rischiato poco, solo su un angolo. Sono soddisfatto, l'1-0 per un allenatore è il risultato più bello, anche se la sofferenza è stata eccessiva".

"Ho una rosa di calciatori interscambiabili, siamo 28 calciatori dello stesso livello, tutti avranno l'opportunità di dimostrare il loro valore. Il gruppo è molto coeso. Abbiamo fatto esordire un ragazzo classe 2000, che ha giocato con grande personalità".

Su Mastroippolito: "E' un ragazzo che abbiamo trovato per caso, si è guadagnato la nostra fiducia, con l'impegno e attenzione, questa partita".

Sui leader della squadra: "Siamo una squadra molto giovane, che ha bisogno di qualche guida importante. Ci sono Maritato, Conson e Slandria, che vengono seguiti da tutti".

Sulle vicende dello stadio: "Ho spento tutto e non sapevo nulla, poi mi hanno raccontato tutto poco fa".

Sulla sosta: "E' un'opportunità per noi, avremmo dovuto viaggiare e non era positivo. Possiamo sfruttare questa occasione".