LIVE TUTTOREGGINA! E' IL GIORNO DELLE ISCRIZIONI, Foggia ko

PER AGGIORNARE LA PAGINA PREMERE F5 o EFFETTUARE IL REFRESH della PAGINA
24.06.2019 10:31 di Redazione Tuttoreggina Twitter:    Vedi letture
© foto di Luca Marchesini/TuttoLegaPro.com
LIVE TUTTOREGGINA! E' IL GIORNO DELLE ISCRIZIONI, Foggia ko

ore 20.00 - FOGGIA ADDIO - Nulla da fare per il Foggia, che non riuscirà ad ottemperare a tutte le prescrizioni della Lega. In totale, dunque, dovrebbero essere cinque quelle escluse. Attesi dunque cinque ripescaggi/riammissioni.

ore 18.25 - Situazione del Foggia sempre più compromessa, dovrebbero essere in cinque, in conclusione, le squadre escluse, vale a dire Lucchese, Siracusa, Albissola e Arzachena, oltre ai Satanelli.

ore 18.20 - IL PUNTO DI NICOLA BINDA (GAZ.SPORT) - "Ore infoucate per le iscrizioni: stasera si chiude. In B stanno correndo Chievo, Palermo e Trapani: dopo le soluzioni trovate nei giorni scorsi, adesso si stanno adoperando per i vari bonifici e gli ultimi documenti. Ci saranno sorprese? Domani saremo, ma occhio... In C al momento sono certe le rinunce di Arzachena e Siracusa, ancora in dubbio l'Albissola, ci ha ripensato la Viterbese, problemi seri per Foggia, Lucchese e Rieti, non sono da escludere sorprese. Avvertenza: in C per sostituire le squadre che oggi rinunciano ci saranno le riammissioni (le retrocesse dalla C), per sostituire quelle che fanno domanda ma verranno bocciate ci saranno i ripescaggi (una di Serie D e una retrocessa in alternanza). Una differenza non da poco".

ore 18.15 - Non era una delle squadre a rischio, ma c'è il via libera per l'Avellino, neo promossa in serie C, che ha provveduto a consegnare la documentazione in Lega.

ore 17.55 - LUCCHESE KO - Nulla da fare per la Lucchese, che ha alzato bandiera bianca.

ore 17.45 - TRAPANI, ISCRIZIONE OK ALLA SERIE B - Alla fine, proprio sul gong, il Trapani Calcio riesce ad iscriversi al campionato di serie B.

Il club, ha fatto sapere tramite una nota, di aver provveduto a presentare tutta la documentazione richiesta per prendere parte alla prossima Cadetteria:

Dopo l’atto notarile di venerdì pomeriggio alle 16.30, come promesso, la nuova proprietà rappresentata da Lorenzo Giorgio Petroni ha depositato presso gli uffici della Lega B a Milano per il Trapani calcio srl la fidejussione di 800.000 euro emessa da Generali

Sono stati inoltre eseguiti tutti i pagamenti obbligatori necessari all’iscrizione oltreché altre spese che si sarebbero potute pagare successivamente.

Questo straordinario risultato, considerati gli strettissimi tempi a disposizione, non sarebbe stato possibile senza il determinante impegno del Sindaco Giacomo Tranchida che ringraziamo sentitamente.

Desideriamo inoltre ringraziare il Main sponsor Liberty Lines che anche in questa circostanza ha confermato il proprio rilevante supporto e gli altri agli altri tre sponsor SICILAUTO, Nino Castiglione e GE.BE.COM DECÒ che questa mattina, sensibili all’urgenza dei tempi, hanno contribuito a far affluire parte delle risorse necessarie per l’iscrizione.

Desideriamo ringraziare i ragazzi della Curva che fino dal giorno dell’atto ci sono stati vicini, tutto lo staff amministrativo e legale, interno ed esterno, che ha garantito un impegno professionale di alto profilo ed in tal senso, in questo lungo weekend, abbiamo avuto modo di poter contare sull’irrinunciabile supporto tecnico-professionale della dssa Iracani.

Un particolare ringraziamento va al notaio Saverio Camilleri per la grande collaborazione ed ai signori Ignazio Grimaldi e Niccolò Achille per l’impegno profuso.

Riteniamo che ora vi siano le condizioni per organizzare una grande festa per la promozione del Trapani calcio in Serie B.

ore 16.35 - I TERMINI PER I RICORSI - Dopo la presentazione delle domande, palla a Covisoc che dovrà controllare la bontà della documentazione presentata da ogni società.

In ogni caso, ecco cosa prevede il regolamento in caso di bocciatura Covisoc:

La Co.Vi.So.C. e la Commissione Criteri Infrastrutturali e Sportivi-Organizzativi, entro il 4 luglio 2019, esaminata la documentazione prodotta dalle società e quanto trasmesso dalla Lega Italiana Calcio Professionistico, verificato l’assolvimento dei pagamenti da parte delle società ed effettuati gli ulteriori accertamenti, comunicano alle società l’esito della loro istruttoria, inviando copia della comunicazione per conoscenza alla F.I.G.C. ed alla Lega Italiana Calcio Professionistico.

A tal fine, le società hanno l’onere di comunicare alle suddette Commissioni, entro il 3 giugno 2019, il numero di fax e/o l’indirizzo di posta elettronica certificata.

In caso di esito positivo della istruttoria da parte di tutte e due le suddette Commissioni, la domanda di concessione della Licenza si intende accolta.

Le società che non sono risultate in possesso dei requisiti richiesti per l’ottenimento della Licenza Nazionale ai fini della partecipazione al Campionato di Serie C 2019/2020 possono presentare ricorso motivato avverso la decisione negativa della relativa Commissione.

In sede di ricorso non potrà essere presentata documentazione ulteriore rispetto a quella già esaminata dalla competente Commissione, né potrà essere effettuato e/o integrato alcuno degli adempimenti richiamati ai precedenti Titoli I), II), e III), il cui termine perentorio è fissato al 24 giugno 2019.

Il ricorso deve essere depositato presso la Commissione competente, entro il termine perentorio dell’8 luglio 2019, ore 19:00. Il ricorso deve essere corredato, a pena di inammissibilità, da una tassa unica di euro 9.000,00.

Detto importo sarà restituito solo in caso di accoglimento del ricorso.

Le Commissioni adite esprimono, entro l’11 luglio 2019, parere motivato al Consiglio federale sui ricorsi proposti.

 

ore 16.00 - FOGGIA, CHE SUCCEDE? Negli ultimi minuti sarebbe tornata a rischio l'iscrizione del Foggia. Mancherebbero 300mila euro per il la fumata verde. Momenti di tensione nella città della Capitanata.

ore 13.45 - LA GRIGLIA DEI RIPESCAGGI E RIAMMISSIONI - Facendo un breve riepilogo, al momento sono tre i posrti sicuramente liberi. Resta in ballo l'Arzachena. Si apre la starda di ripescaggi e riammissioni. La griglia sarebbe, nell’ordine: Cerignola (D), Virtus Verona (C), Modena (D), Bisceglie (C), Pro Sesto (D) e Paganese (C). Se interessate, ovviamente.

ore 13.43 - LE ALTRE ESCLUSE, ALBISSOLA - L'Albissola calcio non si iscrive al campionato di Lega Pro. La decisione, temuta nelle ultime ore, è maturata nella notte. Il patron Gianpiero Colla ha preso la drastica sentenza alla luce di «un'indifferenza da parte delle amministrazioni locali e del mondo imprenditoriale». A pesare sulla scelta è stato soprattutto la mancanza di un campo su cui disputare le gare interne.

ore 13.40 - LE ALTRE ESCLUSE, SIRACUSA - Gli aretusei hanno annunciato da giorni di non poter presentare la domanda di iscrizione alla serie C: " Il Siracusa non si iscriverà al prossimo campionato di Lega Pro. 
Non hanno portato a nulla di concreto le varie interlocuzioni dei giorni scorsi con diversi soggetti.
La società aveva bisogno di capitali entro il 24 giugno. Obiettivamente era impossibile far fede a tutti gli impegni in scadenza lunedì. 
Non c'erano più le condizioni per poter andare avanti
", riporta la nota del club.

Un grazie a chi ha collaborato con questa societa' e a chi e' stato sempre presente allo stadio, un grazie al Sindaco, all'Amministrazione Comunale tutta ed al Consiglio Comunale per aver provato fino alla fine a dare una mano per salvare il Siracusa Calcio."

ore 13.30 - LA LUCCHESE ALZA BANDIERA BIANCA - Verso il forfait anche la Lucchese. Il rappresentante della società, Massone, spiega a gazzettalucchese: "Abbiamo avuto la conferma che non c'è lo stadio, dunque inutile presentare il resto. Lo stadio non è disponibile almeno nei tempi che si rendono necessari, ovvero entro oggi. Per il resto, eravamo pronti".

ore 12.30 - RIETI, VERSO LA FUMATA BIANCA - Rieti, schiarita all'orizzonte, si va verso l'iscrizione. Poco fa la società la diramato una nota che lascia intendere proprio il buon esito della vicenda societaria. Il Fc Rieti Srl, nella persona del suo Presidente Riccardo Curci, comunica che si sta provvedendo ad ottemperare agli adempimenti economico-finanziari e sportivo-organizzativi previsti dal Sistema Licenze Nazionali e relativi all’iscrizione del Club per la stagione sportiva 2019-2020, Campionato di serie C e che, all’esito positivo della stessa, è indetta una conferenza stampa per il giorno 26 giugno pv, alle ore 19.00, presso lo stadio “Manlio Scopigno-Centro d’Italia” per illustrare progetti e programmazione inerenti alla predetta stagione calcistica.

ore 12.00 - Intervenuto sulle colonne de Il Mattino di Padova, il vicepresidente della Lega Pro, Tognon, parla della questione iscrizioni: "Mi auguro che non ci siano altri sussulti, come la vicenda Palermo per la quale si è arrivati a sentenza definitiva a stagione conclusa, ma ho informazioni tali da farmi pensare che, per quanto riguarda le iscrizioni, dovremmo essere a posto. Ci saranno 60 formazioni al via nonostante le rinunce di Albissola, Arzachena, Lucchese, Siracusa e Viterbese, anche se per quest’ultima, vincitrice della Coppa Italia, voglio augurarmi ci sia un ripensamento da parte di patron Camilli".

ore 11.45 - "ISCRIVO LA VITERBESE, POI LASCIO" - Il patron della Viterbese, Camilli, ha annunciato di voler procedere all'iscrizione della Viterbese, "ma non voglio più mettere piede in città", sottolinea il patron toscano

ore 11.30 - Oltre al Siracusa, nel Sud Irtalia non sembrano esserci altri casi particolarmente spinosi. In ogni caso non mancano i fronti caldi, vale a dire quelli di Rieti, Viterbese e Foggia.

E' il giorno della prima scadenza fondamentale in vista della prossima stagione. Entro oggi le 60 aventi diritto devono presentare la domanda di iscrizione, correlata da tutti gli altri documenti richiesti dalla Lega per avere disco verde per la partecipazione al prossimo torneo.

TuttoReggina seguirà in DIRETTA la situazione in tutte le piazze del Sud, ma non solo