REGGINA - Maurizi cerca di migliorare se stesso: contro Lecce e Bisceglie per superare "quota 5"

 di Redazione Tuttoreggina Twitter:   articolo letto 540 volte
REGGINA - Maurizi cerca di migliorare se stesso: contro Lecce e Bisceglie per superare "quota 5"

Mese di novembre inframezzato dalla sosta (fastidiosa), alla Reggina di Agenore Maurizi restano altri due impegni di campionato prima di un dicembre davvero intenso.

Dunque, due gare già giocate nel penultimo mese dell'anno solare, un pari e un ko, ora la sfida di Lecce, poi la gara casalinga contro il Bisceglie del 25.

Agenore Maurizi cerca un clamoroso enplein contro le due pugliesi (clamorosa sarebbe la vittoria al Via del Mare)e in tal caso supererà quella quota 5 che rappresenta il miglior bottino in carriera a novembre.

Quando il trainer di Colleferro guidava la Lupa Roma, stagione 2015-2016, i laziali collezionarono 5 punti in quattro partite a novembre e una media punti di 1,29 punti/gara. Poi arrivò l'esonero, nonostante una media punti più che buona, sintomo che la carriera del tecnico della Reggina è stata macchiata anche da stop ingenerosi e immeritati.

2015/2016 dopo 10 partite la Lupa Roma aveva 1 punto in 10 gare. Chiama Maurizi che ne ottiene 9 in 7 incontri. Dopo Lupa Roma-Pisa (1-1 gol di Pasqualoni), il giorno di Natale viene esonerato. Andando a fondo e chiedersi il perché si arrivato l'esonero nonostante i risultati positivi, ed è quello che si domandano ancora tanti addetti ai lavori che gravitano attorno al club romano. Misteri del calcio.

Corsa per migliorare il cammino di novembre: vale la pena provarci...