SERIE C 2019-2020, ecco il nuovo regolamento sul minutaggio: i dettagli

15.08.2019 19:15 di Redazione Tuttoreggina Twitter:    Vedi letture
© foto di Jacopo Duranti/TuttoLegaPro.com
SERIE C 2019-2020, ecco il nuovo regolamento sul minutaggio: i dettagli

Il regolamento sul Minutaggio ha riservato grandissime soddisfazioni economiche alla Reggina, peraltro sino allo scorso giugno. Avremo modo di parlare di cifre e numeri, ma intanto bisogna notare che la Lega Pro ha cambiato radicalmente il regolamento dedicato appunto all'utilizzo dei calciatore Under.

Vediamo nel dettaglio le nuove norme, come riportate nei comunicati ufficiali di FIGC e Lega Pro:

NUOVE REGOLE MINUTAGGIO:

- per ciascuna gara di Campionato Serie C sarà determinato il minutaggio di ogni società solo in caso di raggiungimento della soglia minima di 270 minuti e fino alla soglia massima di 450 minuti giocati da calciatori della stessa, tesserati con status 04 e 09 e nati successivamente al 1 gennaio 1998.

La quota dei tesserati con status 04 e 09 da assegnare a ciascuna classe di età risponderà alla seguente ponderazione:

0,80 classe di età 1998;

1,00 classe di età 1999;

1,20 classe di età 2000;

1,40 classe di età 2001 e seguenti;

La quota, determinata ai sensi dell’art. 4.3, verrà incrementata del 150% per i giovani calciatori provenienti dal proprio settore giovanile (Berretti, Under 17, Under 15, Allievi Prov/Reg; Giovanissimi Prov/Reg, Esordienti), con un tesseramento non inferiore a tre stagioni sportive consecutive. Ai fini del computo delle tre stagioni sportive consecutive (escludendo la stagione in corso) verranno considerate anche quelle in cui il calciatore sia stato ceduto a titolo temporaneo ad altro club; per stagione sportiva, ai fini della presente disposizione regolamentare, il tesseramento nell’annualità sportiva (dal 1 luglio al 30 giugno dell’anno successivo) deve essere mantenuto continuativamente per un periodo non inferiore a cinque mesi.

La quota, determinata ai sensi dell’art. 4.3, verrà incrementata del 20% per i giovani calciatori tesserati, anche nel corso della stagione sportiva di riferimento, a titolo definitivo.

Ferma restando la possibilità di utilizzare, anche contemporaneamente, in ogni gara tutti i calciatori inseriti nella “lista calciatori temporanei”, ai fini del calcolo del “minutaggio” possono rientrare nel relativo computo anche le prestazioni sportive rese dagli stessi fino ad un massimo di n. 4 calciatori per ogni gara, a condizione che siano inseriti nella Lista di cui all’art. 1.1, che siano in possesso dei requisiti anagrafici ed il cui tesseramento sia: A) a titolo di cessione o trasferimento temporaneo da società di Serie A e B a condizione che per gli stessi sia contestualmente previsto un premio e/o indennizzo in favore della cessionaria, non sottoposto a condizioni di sorta, di importo pari o superiore al compenso lordo fisso annuo loro spettante a titolo di emolumenti, incrementato del 30% corrispondente al costo azienda.

Non verranno considerati ai fini del calcolo del “minutaggio” quei calciatori, in possesso dei requisiti anagrafici, il cui tesseramento sia a titolo di cessione o trasferimento temporaneo gratuito da società di Serie A e B, ma per i quali sia previsto un premio e/o indennizzo in favore della società di Serie A e B. B) a titolo di cessione o trasferimento temporaneo oneroso da società di Serie A e B, a condizione che per gli stessi sia contestualmente previsto un premio e/o indennizzo non sottoposto a condizioni di sorta, di importo pari o superiore alla sommatoria del corrispettivo della cessione o del trasferimento e dell’ammontare del compenso lordo fisso annuo loro spettante a titolo di emolumenti, incrementato del 30% corrispondente al costo azienda.