VERSIONE MOBILE
  Giovedì 2 Ottobre 2014  
SERIE B
COZZA ALLA GUIDA DELLA REGGINA: È LA SCELTA GIUSTA?
  
  

SERIE B

SERIE B - Playoff al via: si inizia con Samp-Sassuolo, stasera Varese-Verona

30.05.2012 15:00 di Giovanni Cimino  articolo letto 425 volte
© foto di Alberto Fornasari

Oggi al via i playoff di serie B, che assegneranno un altro posto nella massima serie. Alle ore 18, la Sampdoria riceve il Sassuolo di Fulvio Pea, alle ore 21 il Varese riceve l'Hellas Verona di Mandorlini.

SAMPDORA-SASSUOLO: 

I blucerchaiti proveranno l'assalto al Sassuolo di Pea, favorita nella corsa alla promozione, in virtù del terzo posto ottenuto al termine della regular season. Paradossalmente, ai neroverdi basteranno quattro pareggi per festeggiare la prima, storia, promozione in A. 

Iachini però, vuol portare la sua Samp nel posto che più le compete, l'Olimpo del calcio italiano:"Inizia una battaglia da 180' che dovremo affrontare con testa e cuore. Per fortuna arriviamo all'appuntamento avendo avuto l'opportunità di amministrare uomini ed energie nelle ultime 2 giornate di campionato, speriamo ci diano una carica in più. Affronteremo una squadra compatta che sa chiudere molto bene gli spazi e riparte spesso in velocità. Sono molto bravi a leggere le fasi della gara e noi dovremo essere molto attenti". 

Il tecnico non avrà a disposizione i nazionali Romero e Laszko, oltre all'infortunato Padalino:

SAMPDORIA (4-3-1-2): Da Costa; Rispoli, Gastaldello, Rossini, Costa; Renan, Obiang, Munari; Juan Antonio; Eder, Pozzi. A disp: Fiorillo, Berardi, Volta, Krsticic, Soriano, Foggia, Pellè. Allenatore: Iachini.

 

C'è serenità in casa Sassuolo, alla vigilia della prima contro la formazione blucerchiata. Pea mette sotto pressione gli avversari: "Rispettiamo la Sampdoria perchè ha giocatori di qualità e di valore, per il resto non abbiamo nessun timore, se non quello della sportività. L'emozione è già stata messa da parte perchè ha preso il sopravvento l'entusiasmo, così come c'è entusiasmo in tutto lo spogliatoio. Riuscire ad essere arrivati terzi con dei numeri importanti ci riempe d'orgoglio e ci da la carica giusta per andare ad affrontare una partita importante così come abbiamo giocato fino ad adesso. Non credo che la Sampdoria debba attaccarsi al dodicesimo uomo in campo, vista la rosa che hanno a disposizione. Io penso invece molto al mio Sassuolo, a dove siamo arrivati a come siamo cresciuti e a cosa dovremo fare per cercare di portare a casa questi due incontri visto che abbiamo due risultati su tre a disposizione".

Unico dubbio in avanti, dove il tecnico neroverde può scegliere tra il tandem fantasia Missiroli-Sansone oppure gettare subito nella mischia Boakye, insieme agli altri due sopracitati

SASSUOLO (3-5-2): Pomini; Marzorati, Piccioni, Terranova; Gazzola, Valeri,Magnanelli, Cofie, Longhi; Missiroli, Sansone, Missiroli. A disp: Bassi, Consolini, Boakye, Bianchi, Troianiello, Bruno, Noselli. Allenatore: Pea.

Dirigerà la sfida del Ferraris, il signor Ostinelli di Como

 

VARESE-VERONA:

Si preannuncia una grande atmosfera al Franco Ossola, con i tifosi biancorossi che stavolta vogliono vedere uscire vincente la loro squadra. Maran è carichissimo: «Questa volta ho convocato tutti - spiega dopo la rifinitura del martedì - e andiamo in ritiro in 24. Qualcuno sarà gratificato con una maglia da titolare o dall'ingresso in campo, gli altri saranno comunque ringraziati uno per uno: siamo arrivati fino a questo punto assieme ed è giusto vivere in gruppo il momento decisivo della stagione. Ho le mie certezze e le mie idee ma me le tengo fino all'ultimo momento perché continuerò a fare valutazioni anche nelle prossime ore. conto che la lezione presa a Verona ci sia servita: ora che conosciamo bene i nostri avversari mi aspetto di vedere un grande Varese»

Capitolo formazione. Dubbio a centrocampo tra Corti e Cacciatore, mentre l'attacco sarà formato da Neto Pereira e Granoche. 

VARESE (4-4-2): Bressan; Cacciatore, Troest, Terlizzi, Grillo; Zecchin, Corti, Kurtic, Rivas; Granoche, Neto Pereira. A disp: Moreau, Pucino, Camisa, Damonte, Nadarevic, Martinetti, De Luca. Allenatore: Maran

 

Nonostante il vantaggio di giocare il ritorno in trasferta, il Verona di Mandorlini deve disinnescare la minaccia di questo Varese, formazione orgogliosa e arcigna, colpita da quel 3-0 di qualche settimana fa, inflitto proprio dall'undici scaligero. Il tecnico dei veneti, invita a prestare attenzione ai biancorossi:"Non facciamoci ingannare, anche loro sono una grande sorpresa di questa stagione e per la seconda volta si giocheranno la possibilità di andare in serie A. Abbiamo un leggero vantaggio per la miglior classifica, ma conterà fino a un certo punto. Noi però ci siamo tutti, e non vogliamo svegliarci da questo sogno. Siamo stati ai vertici fino a questo punto, dunque non può essere casuale se ci troviamo a giocarci questa possiblità. L'altra semifinale? Non mi interessa, non so neanche chi la giochi. So solo che siamo soli contro quattro".

VERONA (4-3-3): Rafael; Abbate, Maietta, Mareco, Scaglia; Jorginho, Tachtsidis, Hallfredsson; Berrettoni, Ferrari, Gomez. A disp: Frattali, Ceccarelli, Cangi, Russo, Lepiller, Bjelanovic, Pichlmann. Allenatore: Mandorlini.

Dirigerà la sfida il signor Irrati di Pistoia.


Altre notizie - Serie B
Altre notizie
 

JUVE STABIA-REGGINA 2-1 - CRONACA E COMMENTO: SEMBRAVA UNA GIORNATA BUONA E INVECE...

Terza sconfitta in quattro giornate per la Reggina di Cozza, punita oltre i propri demeriti a Castellammare di Stabia.  Stavolta c'è stata la prestazione e la rete di Armellino in avvio di ripresa sembrava potesse spianare la strada agli amaranto. La chiave ...

CRESCENZI IN CONFERENZA STAMPA LIVE: "SPERIAMO DI GIOCARE MALE MA VINCERE, AFFONDIAMO IL COSENZA"

Dobbiamo affondare il Cosenza, loro sono in un periodo difficile e non dobbiamo permettergli di tornare a galla proprio noi. Sto trovando continuità dopo un periodo non felice. Ho seguito Cozza che ha stima di me, dobbiamo dare risultati anche sul campo. Non mi interessa se g...

VERSO REGGINA-COSENZA - AMARANTO NON SFATATE ANCHE QUESTO TABÙ: IL COSENZA A REGGIO NON VINCE DAL 1959...

La speranza è quella di non dover assistere all'ennesimo tabù sfatato, dopo i tanti della scorsa stagione e...

SERIE D - RISULTATI E CLASSIFICA DOPO LA TERZA GIORNATA: TORRECUSO NUOVA CAPOLISTA

Terza giornata del girone I della serie D caratterizzata dalla caduta dell'Akragas in casa della Leonfortese. Ecco i...

CALCIO A 5 FEMMINILE - NUOVA SPERANZA PER LA PRO REGGINA

Doverosa nota a margine della vicenda della Pro Reggina. Il club amaranto potrebbe avere una chance per continuare la sua...

TERZA CATEGORIA RC, RHEGIUM CITY CONTRO LA VIOLENZA NEL CALCIO: #NONSCIARRIAMUNDICCHIÙ

Un gruppo di amici che decidono di intraprendere il percorso calcistico ma che devono constatare, loro malgrado, delle...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 2 Ottobre 2014.
 
Benevento 14
 
Salernitana 14
 
Matera 12
 
Casertana 11
 
Catanzaro 11
 
Lecce 11
 
Juve Stabia 11
 
Lupa Roma 11
 
Vigor Lamezia 9
 
Barletta 8
 
Foggia 6*
 
Savoia 6
 
Ischia Isolaverde 6
 
Reggina 5
 
Melfi 4
 
Paganese 4
 
Messina 4
 
Aversa Normanna 3
 
Cosenza 3
 
Martina Franca 2
Penalizzazioni
 
Foggia -1

   Tutto Reggina Norme sulla privacy