PRIMAVERA - Rallentano le grandi, tre sberle per il Napoli

 di Antonio Paviglianiti  articolo letto 844 volte
© foto di Luigi Gasia/TuttoNocerina.com
PRIMAVERA - Rallentano le grandi, tre sberle per il Napoli

Dopo la sosta giornata anomala nel girone C del campionato Primavera: non vincono le grandi. Roma e Lazio pareggiano in rimonta, il Napoli perde la bussola contro il Pescara, riprende quota il Palermo.

ROMANE DAL SEGNO "X" - In una giornata apparentemente semplice per la formazione allenata da Alberto De Rossi, contro il Vicenza, i lupacchiotti rischiano di subire la seconda sconfitta stagionale. Primo tempo in cui, i padroni di casa, davanti al proprio pubblico, sembrano irriconoscibili e subiscono ben due reti. Alla mezz'ora Vendrametto sblocca la gara in favore dei biancorossi, firmando di fatto il primo gol stagionale dei biancorossi. Qualche minuto più tardi è Bruno a recuperare palla al limite dell'area e trafiggere, con un bel diagonale, il portiere avversario. Nella ripresa reazione dei giallorossi che accorciano le distanze al 52' con il secondo centro stagionale di Pagliarini. La difensa ospite tiene botta fino al 72' quando Alexis Ferrante, attaccante classe 1995, fissa il punteggio sul 2-2.
Impegno più ostico per la Lazio di Bollini ospite della rivelazione iniziale, quale la Juve Stabia. Dopo un primo tempo dominato in lungo e in largo, la Lazio, nella ripresa, passa in svantaggio con un dubbio gol campano. Il pallone, dalle tribune,  non sembra aver oltrepassato la linea di porta.  A pareggiare i conti è Falasca con una punizione magistrale.

BLACK-OUT NAPOLI - Al tecnico Saurini non basta una prima frazione di gioco ottima in cui il Napoli non trova il gol. Nella ripresa, contro il Pescara di Christian Bucchi, è una disattenzione difensiva a dare il là alla prima sconfitta stagionale:  al minuto 53 che Cherubini, calciatore abruzzese, sblocca la gara prima della doppietta di chi non ti aspetti: Perrotta, difensore centrale, in orbita Premier League nel mercato estivo, che stende di fatto gli azzurrini. Vale solo a titolo personale il gol di Roberto Insigne su calcio di rigore, che lo proietta a quota 5 centri.

VINCE L'ASCOLI, IL CATANIA SI RITROVA - Nei due anticipi ottimo successo dell' Ascoli contro il Crotone in una gara al cardiopalma e dall'esito incerto. Alla mezz'ora del primo tempo è Gragnoli, centrocampista marchegiano, a sbloccare la gara prima che, nella ripresa, dopo dieci minuti di gioco, Coluccio riporti il match in parità. Quando tutto sembra destinato al pareggio è Cosentino a infiammare la gara: al minuto 87, infatti, arriva il vantaggio pitagorico che però dura meno di 5'. Giovannini, dopo la rete contro il Napoli, pareggia i conti in pieno recupero, mentre è Caruso a regalare il primo successo stagionale ai bianconeri sul filo di lana.
Al Catania di Giovanni Pulvirenti basta una ripresa di Barisic a portare a casa il primo successo lontano dal "Torre del Grifo" contro una Ternana che, in queste prime battute, non sembra una formazione in grado di creare grossi grattacapi alle avversarie.
Chiudiamo con il pareggio ricco di emozioni e gol tra Bari e Virtus Lanciano. Padroni di casa, allenati da Giampaolo, in vantaggio con De Luca al 20'. Nella ripresa si vivacizza la gara: al 47' Mastropietro pareggia dagli undici metri. Al quarto d'ora della ripresa il solito Partipilo illude la formazione di casa prima che, a cinque minuti dal termine, De Bartolo fissi il punteggio sul 2-2.
 

RISULTATI E MARCATORI

Ascoli-Crotone 3-2
33' Gragnoli (A), 55' Coluccio (C), 87' Cosentino (C), 92' Giovannini (A), 94' Caruso (A)

Ternana-Catania 0-2
2 Barisic

Bari-Virtus Lanciano 2-2
20' De Luca (B), 47' rig. Mastropietro (L), 61' Partipilo (B), 84'  De Bartolo (L)

Juve Stabia-Lazio 1-1
56' Elefante (J), 65'  Falasca (L)

Palermo-Reggina 3-1
32' Asta (P), 61' Louzada (R), 63' Bollino (P), 88' Sosa (P)


Pescara-Napoli 3-1
53' Cherubini (P), 64',  70' Perrotta (P), 93' rig. Insigne (N)

Roma-Vicenza 2-2
31' Vendrametto (V), 42' Bruno (V), 48' Pagliarini (R), 75' Ferrante (R)

CLASSIFICA

Lazio 10
Napoli 9
Juve Stabia 8
Roma 7
Palermo 7
Reggina 6
Pescara 6
Catania 6
Bari 5
Ascoli 4
Crotone 3
Ternana 3
Vicenza 2
Virtus Lanciano 1


CLASSIFICA MARCATORI

5 RETI: Insigne (Napoli)
4 RETI: Rozzi (Lazio), Sorriso (Juve Stabia)
3 RETI: Condemi (Reggina), Ramberti (Ternana), Mastropietro (Virtus Lanciano),  Ferrante (Roma), Partipilo (Bari)
2 RETI: Barillari, Cosentino (Crotone), Bumba, Pagliarini (Roma), Ingretolli, Perrotta (Pescara), Favetta (Juve Stabia), Russo (Ternana), Tira, Lombardi (Lazio), Fornito (Napoli), Giovannini (Ascoli), Barisic (Catania)
1 RETE: Mariani, Maimone, Porcino, Perrone, Louzada (Reggina), Aveni (Catania), Gerardi, Guarino, Elefante (Juve Stabia), De Francesco, Cataldi, Crecco, Falasca (Lazio), Coluccio , Leto, Bronzi, Mittica (Crotone), Novonthy, Palma (Napoli), Piccirilli (Virtus Lanciano), Amico (Ternana),  Frediani (Roma), Chioccia, De Luca (Bari), Pizzi, Altobelli, Cherubini (Pescara), Gragnoli, Caruso,  Calise (Ascoli), Aquino, Bollino, Asta, Sosa (Palermo), Vendrametto, Bruno (Vicenza)


PROSSIMO TURNO

29 settembre 2012

Catania-Lazio
Crotone-Ternana
Napoli-Bari
Pescara-Juve Stabia
Reggina-Vicenza
Roma-Ascoli 
Virtus Lanciano-Palermo