UNA PARTITA AL GIORNO - 17 aprile 1966: la Reggina abbatte il Genoa e continua la sua corsa alla A

17.04.2019 16:45 di Redazione Tuttoreggina Twitter:    Vedi letture
UNA PARTITA AL GIORNO - 17 aprile 1966: la Reggina abbatte il Genoa e continua la sua corsa alla A

La Reggina, nel corso della sua storia Ultracentenaria, ha rischiato di volare in serie A con la splendida e oggi forse poco pubblicizzata squadra di Tommaso Maestrelli, un personaggio di primo piano per il calcio italiano.

Nella stagione 1965-1966, oggettivamente lontana nel tempo, gli amaranto giunsero al quarto posto, ma allora solo tre squadre avevano accesso alla massima serie. Il Mantova si prese il terzo posto beffando Alaimo e soci di un solo puntino. Famosa la "guerra" del Lecco contro i calabresi all'ultima di campionato.

In ogni caso, la formidabile truppa amaranto si mise dietro il Genoa, battuto al Comunale per 2-0 il 17 aprile 1966. Le reti di Rigotto e Santonico permisero alla Reggina si continuare a sognare l'approdo nell'Olimpo del calcio italiano, con altre nove partite da giocare. Il ko contro il Modena e i pari di Trani e quello sopracitato di Lecco, di fatto sbarrarono la strada alla serie A, nonostante un finale sprint con i successo esterni su Catanzaro e Palermo.