REGGINA-LEONZIO STORY - Il primo incrocio nel 1945-1946. Poi la sfida ai bianconeri nel 1994 e il ko della scorsa stagione

04.04.2019 21:47 di Redazione Tuttoreggina Twitter:    Vedi letture
REGGINA-LEONZIO STORY - Il primo incrocio nel 1945-1946. Poi la sfida ai bianconeri nel 1994 e il ko della scorsa stagione

Due precedenti in Calabria tra la Reggina e la Leonzio in epoca recente. Sebbene il sodalizio che domenica affronterà gli amaranto è completamente un altro rispetto all'allora Leonzio 1909, che il 13 marzo 1994 venne al Comunale. La Reggina vanta un successo contro il team bianconero.

Carmelo Parpiglia e Simone Giacchetta firmarono il colpo della squadra allora guidata da Enzo Ferrari, che rincorreva in classifica il Perugia di Ilario Castagner, dominatore assoluto del girone B della serie C1. Al termine della stagione, Reggina ai playoff promozione come seconda, ma eliminata dalla Juve Stabia, mentre la Leonzio centrò la salvezza dopo la disputa del playout contro il Chieti. Nella gara d'andata, giocata a Lentini il 24 ottobre 1993, rete decisiva di Cevoli.

Al termine del campionato, inoltre, bisogna ricordare che l'allora presidente della Leonzio, Franco Proto (proprio lui, l'ultimo presidente dell'ACR Messina che non si è iscritta al torneo di C 2017-2018), trasferì il titolo a Catania e la squadra fu denominata Atletico Catania. Nel 1988, bisogna sottolineare, la Leonzio operò la fusione con l'SS Atletico Catania. L'attività del club proseguì in D, con il nuovo nome Società Sportiva Leonzio 1909, che rilevò il titolo sportivo dal Calcio Catania '93.

Nella scorsa stagione, il 10 dicembre 2017, 0-3 per i bianconeri con i gol di Bollino e D'Angelo (doppietta per lui).

 

MA C'E' UN ALTRO INCROCIO IN CALABRIA - Il primissimo incrocio in Calabria tra amaranto e la squadra di Lentini risale alla stagione 1945-1946.

L'allora Sport Club Leonzio militava nella serie C, al pari della Reggina dei presidenti Francesco Biacca e Guido Aloi.

La squadra amaranto, guidata da Luigi Lessi, affrontò i bianconeri siciliani nel post-Seconda Guerra Mondiale e vinse 2-0 grazie ai gol di Caridi e Raktell.

Al termine di quel torneo, calabresi al settimo posto e che dunque mantennero la categoria, Leonzio chiuse all'ottavo posto e rinunciò a continuare il suo cammino in terza serie, per problemi economici.