REGGINA - Le gare a ridosso di San Silvestro: i precedenti. Bianchimano, Bizzarri, Catanese e Giacchetta: tutti i sorrisi amaranto a chiusura dell'anno solare

29.12.2018 08:30 di Redazione Tuttoreggina Twitter:   articolo letto 656 volte
© foto di Giuseppe Scialla
REGGINA - Le gare a ridosso di San Silvestro: i precedenti. Bianchimano, Bizzarri, Catanese e Giacchetta: tutti i sorrisi amaranto a chiusura dell'anno solare

Da qualche stagione calcistica è tornata in auge l'usanza di giocare a ridosso delle Feste di fine anno, cercando di scimmiottare i campionati inglesi

In tempi recenti, il primo turno a cavallo tra il vecchio e il nuovo anno coincise con la stagione 2012-2013, campionato di serie B, il 30 dicembre è sfida all'Empoli di Sarri e la Reggina crolla sotto i colpi di Tavano e Maccarone. 

L'anno successivo, una delle numerose sconfitte della stagione che condurrà alla retrocessione in Lega Pro, amaranto ko a Terni.

Amaro anche il Capodanno 2017, visto che il 29 dicembre la Reggina cadde in casa del Messina, 2-0 il finale e amaranto ultimi del girone.

L'anno scorso, invece, sosta invernale un pizzico serena dopo la bufera natalizia nello spogliatoio: la Reggina di Maurizi vinse a Catanzaro grazie alla rete di Bianchimano.

L'usanza di giocare a ridosso di San Silvestro si perse ad inizio anni '90. L'ultimo campionato in cui era prevista la gara negli ultimi giorni dell'anno solare fu il 1992-1993 e in quella circostanza il 27 dicembre 1992 la Reggina impattò al cospetto dell'Acireale grazie alla doppietta di Bizzarri. Il 29 dicembre 1991, 3-2 sempre sull'Acireale con le firme di Zanin, Giacchetta e Giovanni Tedesco.

Mentre negli anni '70 e prima parte anni '80 l'usanza di giocare sotto le Feste di fine anno cadde in disuso, in concomitanza con la nuova Reggina Calcio, alcune gare caddero negli ultimi giorni dello anno solare. Celebre fu un Derby dello Stretto giocato il 31 dicembre 1988, Reggina-Messina 1-0 con la firma del compianto Catanese. Ricordiamo anche lo 0-0 di Ancona del 30 dicembre 1989 e il ko casalingo contro il Padova del 30 dicembre 1990

Insomma, luci e ombre per la Reggina nell'ultima gara dell'anno vecchio.