EMPOLI-REGGINA - I precedenti: Castellani campo stregato, una sola vittoria amaranto firmata Pianca

11.08.2019 10:00 di Redazione Tuttoreggina Twitter:    Vedi letture
EMPOLI-REGGINA - I precedenti: Castellani campo stregato, una sola vittoria amaranto firmata Pianca

Il Castellani di Empoli è tutto tranne che un campo amico per la Reggina. Solo una vittoria per la squadra dello Stretto, peraltro nel primo confronto tra i due team. Poi, 9 successi toscani e 6 pareggi. Nei 17 incontri, 30 gol dell’Empoli e 12 della Reggina. Nel marzo 2014 l'ultima gara giocata tra i due team in Toscana, con un eloquente 4-0 per gli allora azzurri guidarti da Sarri.

C'è un solo precedente in Coppa Italia maggiore tra l'Empoli e la Reggina, appannaggio degli azzurri toscani. Il 24 agosto 1996, la Reggina di Adriano Buffoni uscì battuta dal Castellani per effetto di un gol al 90' realizzato da Cappellini.

Ecco, nel dettaglio, i precedenti.

1) Stagione 1978-79, Serie C1:Empoli-Reggina 0-1 (Pianca)

Il 28 gennaio 1979 la prima sfida tra toscani e calabresi. Grazie al gol di Pianca, la spuntano quest’ultimi. La Reggina di Balestri, cui subentra a stagione in corso Scoglio, chiude il campionato al 5° posto (37 punti), l’Empoli al 9° (32).

Questa la formazione amaranto:

Tortora, Olivotto, Tasca, Spinelli, Scoppa, Battiston, Pianca, Ferri, Bortot, Caruso, Snidaro.

2) Stagione 1979-80, Serie C1 girone B: Empoli-Reggina 0-0

La Reggina di Buffoni, l'1 giugno 1980, esce ancora imbattuta e a reti inviolate dal“Castellani”. Amaranto quinti a fine anno (38 punti), azzurri undicesimi (33).

Ecco l’undici calabrese:

Tortora, Cuttone, Olivotto (Ballerina), Snidaro, Dariol, Battiston, Rossi, Ferri, Bortot, Scarrone, Spinella.

3) Stagione 1982-83, Serie C1 girone B: Empoli-Reggina 1-0
 

Anno disgraziato per la Reggina, che guidata prima da Scoglio e poi da Sbano non riesce a evitare la retrocessione in C2. Gli amaranto chiudono terzultimi con 30 punti, a pari merito con Siena, Ternana e Livorno. Labronici e calabresi, per il minor numero di punti conseguiti negli scontri diretti, lasciano la categoria insieme a Nocerina ePaganese. La sfida con l’Empoli, che invece vince il campionato e sale in B (46 punti), se l’aggiudicano proprio i toscani il 16 gennaio 1983, grazie al gol partita di Piccioni.

Questo l’undici titolare amaranto:

Vettore, Geria, De Giovanni (Coppola), Re, Rocco, Saviano, Grandi, Sciannimanico, Segoni, Donati, Cotroneo.

4) Stagione 1988-89, Serie B: Empoli-Reggina 3-0
 

La Reggina di Scala sfiora la promozione, sfumata in occasione dello spareggio di Pescara contro la Cremonese. Anche l’Empoli gioca uno spareggio, ma per non retrocedere. E lo fallisce contro il Brescia. La sfida con la Reggina, datata 8 gennaio 1989, però, la stravince grazie alla tripletta di Baiano.

Questi i titolari calabresi:

Rosin, Bagnato, Attrice, Pozza (Orlando), Sasso, Mariotto, Toffoli, Cotroneo (Visentin), De Marco, Catanese, Onorato.

5) Stagione 1994-95, Serie C1 girone B: Empoli-Reggina 0-0

Torna a fare punti la Reggina (allenata da Zoratti) al “Castellani”. Il 19 febbraio 1995 si chiude sullo 0-0. Amaranto promossi in B in virtù del 1° posto (70 punti); Empoli 11°(40).

La Reggina scese in campo così:

Merlo, Vincioni, Poli, Carrara, Cevoli, Marin, Toscano (Giacchetta), Mariotto, Visentin (Pasino), Manari, Aglietti.

Coppa Italia, 24 agosto 1996, Empoli-Reggina 1-0

REGGINA: Scarpi, Montalbano, Marin, Napolitano, (60’ Napoli), Trapella, Giacchetta, De Vincenzo, Bitetti, (37’ Perrotta), Poli, (89’ Visentin), Dionigi, Marino. Allenatore. Buffoni.

marcatore: 89’ Cappellini. 

6) Stagione 1996-97, Serie B: Empoli-Reggina 1-0
 

Si separano le strade di Empoli e Reggina, con i toscani che chiudono al 2° posto e salgono in A (64 punti); calabresi, guidati prima da Buffoni e poi da Guerini, decimi (49). Il 4 maggio 1997, tra le due compagini, la spunta quella azzurra grazie al gol partita di Cappellini.

Ecco la formazione ospite:

Scarpi, Montalbano (Napoli), Atzori, Napolitano, Poli, De Vincenzo (Visentin), Perrotta (Bitetti), Sesia, Giacchetta, Pasino, Marino.

7) Stagione 2001-02, Serie B: Empoli-Reggina 2-1 (61’ Di Natale (E), 71’ Vicari (R), 92’ Mirri (E))

Il 17 marzo 2002 il pari sfuma in pieno recupero, con Mirri che regala all’Empoli un successo importante ai fini della promozione. Promozione che arriva anche per la Reggina di Colomba, che chiude terza con 68 punti, uno in più dei toscani.

Questa la formazione amaranto:

Belardi, Jiranek, Vargas, Franceschini (Dionigi), Morabito (Vicari), Leon, Veron, Mozart, Casale, Savoldi (Alvarez), Bogdani.

8) Stagione 2002-03, Serie A: Empoli-Reggina 4-2 (3’ Di Natale (E), 6’ Nakamura (R), 39’ Di Natale (E), 53’ Rocchi (E), 81’ Vargas (R), 90’Di Natale (E))

La prima sfida nella massima serie si gioca il 17 novembre 2002. E viene stravinta dai toscani, trascinati da un grande Di Natale, autore di una tripletta. Reggina (allenata prima da Mutti e poi da De Canio) ed Empoli terminano la stagione rispettivamente da quintultima e sestultima, a pari punti, 38, con Modena e Atalanta. La Reggina si salva nello spareggio contro i bergamaschi.

Questa la formazione amaranto contro l’Empoli:

Castellazzi, Jiranek, Vargas, Franceschini, Morabito, Rastelli (mesto), Paredes, Mozart (savoldi), Cozza (Falsini), Nakamura, Di Michele.

9) Stagione 2003-04, Serie A: Empoli-Reggina 1-1 (27’ Mozart (R), 40’ Di Natale (E))

Il solito Di Natale rovina la festa alla Reggina il 14 settembre 2003, pareggiando il momentaneo vantaggio di Mozart. Gli amaranto, sulla cui panchina si sono alternati in stagione Colomba, Buso e Camolese, chiuderanno sestultimi con 34 punti. L’Empoli, invece, retrocede a causa del penultimo posto.

La Reggina, contro gli azzurri, scese in campo così:

Lejsal, Jiranek (Martinez), Sottil (Torrisi), Franceschini, Falsini, Cozza, Baiocco, Mozart, Tedesco (Nakamura), Di Michele, Bonazzoli.

10) Stagione 2005-06, Serie A: Empoli-Reggina 3-0   (7’ Riganò, 67’ Tavano, 90’ Vannucchi)

Batosta pesantissima quella rimediata dagli amaranto di Mazzarri il 5 novembre 2005. Sconfitta senza attenuanti, per un Empoli che finisce 9° con 45 punti. Reggina salva con 41.

Così gli amaranto contro i toscani:

Pavarini, Cannarsa, De Rosa, Lucarelli, Modesto, Mesto, Paredes (Carobbio), Biondini, Cozza, Vigiani, Missiroli (Cavalli, Ceravolo).

11) Stagione 2006-07, Serie A: Empoli-Reggina 3-3  (9’ Vannucchi (E), 22’ Moro (E), 23’ Vannucchi (E), 52’ Vigiani (R), 56’ Amoruso (R), 84’ rig. Amoruso (R))

Nella stagione del -11, la Reggina rimette in piedi una partita, quella del 20 maggio 2007, compromessa nel primo tempo (3-0), grazie a Vigiani e Amoruso. Gli amaranto si salvano con 40 punti, mentre l’Empoli va in Uefa forte dei suoi 54 punti.

Questa la formazione mandata in campo da Mazzarri:

Campagnolo, Lanzaro (Nardini), Aronica, Lucarelli, Mesto (Vigiani) , Foggia, Amerini (Gazzi), Tedesco, Modesto, Amoruso, Bianchi.

12) Stagione 2007-08, Serie A: Empoli-Reggina 1-1 (2’ Ceravolo (R), 5’ Saudati (E))

Il 12 gennaio 2008, la Reggina raccoglie un altro pareggio al “Castellani”. Gli amaranto, guidati nella stagione da Ficcadenti, Ulivieri e Orlandi, si salvano raggiungendo quota 40 punti (come il Torino); l’Empoli invece chiude terzultimo con 36 punti, retrocedento in B insieme a Parma e Livorno.

Così gli amaranto:

Campagnolo, Lanzaro, Valdez, Cirillo, Vigiani, Barreto, Cascione (Tognozzi), Cozza, Modesto, Missiroli, Ceravolo (Stuani).

13) Stagione 2009-10, Serie B: Empoli-Reggina 2-0  (41’ Marianini, 61’ Coralli)

Il 6 novembre 2009, nell’anticipo di B, la Reggina crolla al “Castellani”. Campionato disgraziato, che si chiude con tre allenatori avvicendatisi sulla panchina amaranto (Novellino, Iaconi, Breda), ma quantomeno con la salvezza. Così come l’Empoli. I calabresi chiudono al 12° posto con 54 punti; i toscani al 10° con 56.

Ecco il tabellino dell’incontro:

EMPOLI: Bassi, Kokoszka, Tosto, Valdifiori, Marianini, Vannucchi, Saudati, Angella, Musacci, Vinci, Coralli. A disp. Dossena, Cupi, Eder, Antonazzo, Fabbrini, Pasquato, Gulan. All. Campilongo.

REGGINA: Cassano, Costa, Pagano, Bonazzoli, Carmona, Cascione, Rizzato, Buscè, Morosini, Lanzaro, Brienza. A disp. Marino, Adejo, Valdez, Barilla’, Viola, Capelli, Missiroli. All. Novellino.

ARBITRO: Tommasi (assistenti Iori e Padovan; 4° uomo Irrati)

ESPULSI: 92’ Antonazzo (E), 93’ Costa (R). Al 93’ Bassi para un rigore a Brienza.


14) Stagione 2010-11, Serie B: Empoli-Reggina 1-0 (61' Forestieri)

Una Reggina sottotono, perde al Castellani il 21 marzo 2011. E' dell'italo-argentino Forestieri il gol vittoria. Gli amaranto poi accederanno ai playoff, venendo eliminati in semifinale.

Ecco il tabellino dell'incontro:

EMPOLI (4-2-3-1): Pelagotti; Marzoratti, Tonelli, Stovini, Gorzegno; Moro, Valdifiori; Nardini (75' Fabbrini), Musacci (83' Signorelli), Forestieri (71' Saponara); Coralli. A disp. Handanovic, Gotti, Mori, Laurito. All. Aglietti.

REGGINA (5-3-2): Puggioni; Laverone (76' Sarno), Adejo, Costa, Acerbi, Rizzato;  Rizzo, Viola N. (71' Montiel), De Rose (63' Campagnacci); Viola A., Bonazzoli. A disp. Kovacsik, Cosenza, Castiglia, Zizzari. All. Atzori.

ARBITRO: Massa di Imperia.

AMMONITI: Costa (R); Moro (E); Forestieri (E)
RECUPERO: 0'-3'

15) Stagione 2011-12, Serie B: Empoli-Reggina 3-2 (3' Saponara, 7' Signorelli, 57' Tavano, 87' Missiroli, 93' Ragusa)

Il 27 settembre 2011, la reggina di Breda va sotto di tre reti al Castellani e poi limita il passivo con le due reti nel finale di Missiroli e Ragusa. Campionato difficile per entrambe, con gli azzurri salvi solo dopo il playout.

Ecco il tabellino dell'incontro:

EMPOLI: Pelagotti; Ficagna (56' Tonelli), Stovini, Mori, Regini (88' Fatic);Valdifiori, Coppola, Signorelli (71' Moro); Saponara, Coralli, Tavano. A disp. Dossena,Dumitru, Pucciarelli, Mchedlidze. All. Aglietti.

REGGINA: Kovacsik, Cosenza, Emerson, Marino A. (56' Ragusa), D'Alessandro, Rizzo (18' Barillà), De Rose (65' Campagnacci), Rizzato, Missiroli, Ceravolo, Bonazzoli. A disp. Marino P., Bini, Colombo, Castiglia. All. Breda.

ARBITRO: Giacomelli della sezione di Trieste.

16) Stagione 2012-2013, Empoli-Reggina 1-1 (10'Pucciarelli (rig.), 58'Ceravolo)

Prima giornata del campionato di serie B 2012-2013, la Reggina di Dionigi trova un buon punto ad Empoli. Il 26 agosto 2012, in notturna, gli amaranto pareggiano con Ceravolo la rete su rigore di Pucciarelli. Empoli poi arrivato sino alla finale playoff, Reggina salva all'ultima giornata.

Ecco il tabellino dell'incontro:

EMPOLI: (4-4-1-1) Dossena; Laurini, Romeo, Pratali (18'Tonelli), Regini; Saponara (63'Cristiano), Moro, Valdifiori, Pucciarelli; Lazzari (70'Tavano); Cori. a disposizione: Pelagotti, Spinazzola, Camillucci,  Ferreira. Allenatore: Sarri

REGGINA: (3-4-3)  Baiocco; Adejo, Freddi, Di Bari; Melara, Rizzo(70'Armellino), Barillà, Rizzato; Sarno, Comi (70'Viola), Ceravolo (79'Fischnaller). a disposizione: Facchin, Bergamelli, D'Alessandro, De Rose. Allenatore: Dionigi

ARBITRO: Nasca (Bari)

AMMONITI: Lazzari, Regini, Baiocco, Rizzo

RECUPERO: 2'pt, 3'st

Ricapitolando, ecco i numeri di Empoli-Reggina, serie per serie:

SERIE A - 2 vittorie Empoli, 3 pareggi - 12 reti Empoli, 7 reti Reggina

SERIE B -  7 vittorie Empoli, 2 pareggi - 17 reti Empoli, 4 reti Reggina

SERIE C1 - 1 vittoria Empoli, 2 pareggi, 1 vittoria Reggina - 1 rete Empoli, 1 rete Reggina 

COPPA ITALIA - 1 vittoria Empoli - 1 rete Empoli

TOTALE - 11 vittorie Empoli, 7 pareggi, 1 vittoria Reggina - 31 reti Empoli, 12 reti Reggina