REGGINA - I NUOVI AMARANTO, i numeri del nuovo bomber: Coralli, al Sud per una seconda vita calcistica

 di Redazione Tuttoreggina Twitter:   articolo letto 2180 volte
© foto di Federico De Luca
REGGINA - I NUOVI AMARANTO, i numeri del nuovo bomber: Coralli, al Sud per una seconda vita calcistica

A Reggio per dimostrare di essere ancora decisivo.

Claudio Coralli alla Reggina, un colpo davvero niente male messo a segno dal dg Martino, che ha tessuto la sua tela nel solito inaccessibile riserbo, salvo presentare a cose oramai fatte questo elemento che innalza certamente la qualità della squadra a disposizione di Zeman.

Probabilmente, Coralli è il profilo perfetto dell'attaccante preferito dallo zemanismo, di manovra, di squadra, ma anche letale sotto porta.

Poteva essere ben più importante la carriera di Claudio Coralli, classe 1983, che ha legato la sua prolifica carriera alle maglie di Cittadella e Empoli.

Dopo i fasti di Pozzighettone (prima la C2, poi il salto in C1 e un totale di 25 reti in due stagioni), un primo approdo ad Empoli, che lo presta al Cittadella, stagione 2007-2008. E l'attaccante toscano si ripete, seganndo ben 20 reti tra stagione regolare e playoff, conquistando la promozione in B.

Torna in Toscana e l'Empoli è retrocesso tra i Cadetti, ma la prima stagione è caratterizzata da un grave infortunio. Le stagioni 2009-2010 e 2010-2011, consacrano Coralli come uno dei bomber più forti della categoria. In 75 gare disputate, va in gol 33 volte, tra cui la marcatura stupenda contro la Reggina il 6 novembre 2009.

Incappa poi in una serie di stagioni sfortunate, ad Empoli si rompe qualcosa e nell' avventura a Cremona non riesce a tornare ai passati fasti.

Torna Cittadella, in cui milita nelle ultime tre annate calcistiche. Sfiora due volte la doppia cifra (9 gol nelle stagioni 2013-2014 e 2014-2015), ma i veneti cadono in Lega Pro, infine, seppur non da protagonista, conquista il salto in B con la maglia granata, segnando 4 reti in 18 gare disputate, a cui si aggiungono le 10 segnature nella Coppa Italia Lega Pro 2015-2016, nella cui edizione si laurea capocannoniere.

Non aveva mai militato in una squadra medidionale, a 33 anni ci può ancora essere una seconda vita calcistica: provaci Coralli...

(nel video, Coralli in campo con la numero 99)