REGGINA - Sarà rivoluzione totale? Alla prima di campionato...

09.06.2018 14:23 di Redazione Tuttoreggina Twitter:   articolo letto 1934 volte
REGGINA - Sarà rivoluzione totale? Alla prima di campionato...

Una rivoluzione totale. In attesa della definizione dei quadri tecnici, che nei fatti ha spazzato via la gestione dell'annata 2017-2018, la Reggina ha di fatto iniziato la sua opera di rifacimento dell'organico.

Solo quattro con contratto di un'ulteriore stagione (più il giovane Amato il cui legame con il club è ancora da inquadrare), due di fatto con valigia in mano (Mezavilla e Sparacello), Marino che ha allungato e sarà uno dei punti fermi della squadra, presumibilmente al pari di Sciamanna. Il ds Taibi vorrebbe tenere i vari (in ordine di possibilità di permanenza) Laezza, Tulissi e Cucchietti, ma ad oggi è impossibile fare previsioni in tal senso.

E allora, alla prima gara del prossimo campionato, si rischia di vedere una Reggina nuova per nove/undicesimi. Come accaduto nella oramai scorsa stagione, quando alla prima di Rende Maurizi schierò solo due calciatori reduci del precedente torneo, vale a dire Porcino e De Francesco, mentre in rosa vi erano ancora i vari Bianchimano, Silenzi e Licastro.

Stavolta, vista la cessione del bomber ex Milan Primavera e la possibile mancata conferma di Licastro e di tutti gli altri elementi a disposizione nell'ultima annata calcistica, il repulisti rischia di essere ancora più radicale e profondo.