REGGINA - Pronti ad un'altra rivoluzione: ma serve l'obiettivo grosso. Altrimenti...

 di Redazione Tuttoreggina Twitter:   articolo letto 1684 volte
REGGINA - Pronti ad un'altra rivoluzione: ma serve l'obiettivo grosso. Altrimenti...

Cambiare per non cambiare? La Reggina fa un nuovo all-in, si spera non al buio. Dopo la giravolta di 12 mesi fa, con l'improvvisa defenestrazione del dg Martino, con annesse e connesse, oltre che infinite polemiche, ci si prepara oramai ad una nuova rivoluzione: definitiva oppure prepedeutica al futuro cambiamento?

Al diavolo i buoni numeri della seconda parte del 2018, si cambia nuovamente, senza, a quanto pare, modificare la seppur giusta politica dei "giusti passi": si cambia per raggiungere cosa? I playoff? Con quale base tecnica?

Ingannevoli tanto quanto un terno al lotto, l'obiettivo playoff vuol dire tutto e non vuol dire niente. Sacco pieno o sacco vuoto.

Vuoto se come il Monopoli o la Sicula, entri a passo di carica ed esci mestamente alla prima partita, pieno se raggiungi almeno la fase nazionale: sennò, il gioco non vale la candela.

A questo punto, con nuove scelte oramai davvero alle porte, con tante belle parole di chi ha cambiato le sue idee di appena qualche mese fa, non resta che attendere come sempre il responso del campo, l'unico che determina il destino di una società di calcio.