REGGINA - La migliore medicina è la vittoria: tre punti per "scaldare" la gente

 di Redazione Tuttoreggina Twitter:   articolo letto 285 volte
© foto di Sarah Furnari/TuttoLegaPro.com
REGGINA - La migliore medicina è la vittoria: tre punti per "scaldare" la gente

La Reggina si lecca le ferite dopo la sconfitta di Siracusa e prepara l'importantissima sfida di domenica contro la Sicula.

Nonostante un ko inopinato e inaspettato, gli amaranto hanno in mano il proprio destino. Le prossime quattro gare potrebbero essere alla portata se la squadra di Maurizi saprà ritrovare il bandolo della matassa perduto.

Ma domenica e poi contro la Juve Stabia, ci si gioca qualcosa di più importante: l'entusiasmo della gente. Vuoi per un costante lavoro ai fianchi di chi non è andato qualcosa a genio, vuoi per le continue critiche, a volte pretestuose e interessate, l'atmosfera attorno alla Reggina è oggettivamente plumbea.

Mettici poi la "crisi esistenziale" dei gruppi organizzati della Curva e la crisi socio-economica del tessuto cittadino e la "mosceria" è un dato di fatto. Tocca a questo punto alla squadra, per forza, caricare chi oggi è tiepido e magari zittire chi trascina una parte di popolo amaranto che per negligenza si ferma ai "si dice" o ai "io so". Come sempre, l'unica medicina, quella formidabile e risolutiva è la vittoria.