REGGINA - Il saluto di Coralli: l'uomo simbolo di una stagione vissuta intensamente

 di Redazione Tuttoreggina Twitter:   articolo letto 1121 volte
© foto di Federico Gaetano/Tuttolegapro.com
REGGINA - Il saluto di Coralli: l'uomo simbolo di una stagione vissuta intensamente

Si chiude con la commovente lettera aperta ai tifosi amaranto, l'avventura alla Reggina di Claudio Coralli.-

Il 34enne attaccante nato in Toscana, è stato l'uomo simbolo della salvezza in Lega Pro della squadra dello Stretto.

Sin dal suo arrivo in Calabria, Coralli è stato subito nominato capitano e il suo carisma e il suo peso specifico è stato essenziale per cementificare un gruppo, certamente  caratterizzato dal legame tra i reggini del gruppo, Porcino, Cucinotti su tutti.

Coralli che si è subito affezionato a Reggio Calabria, dalla maggior parte del tifo amaranto ricambiato, ma che ha risposto sul campo alle attese della società e dei supporters.

Dodici gol, cinque assist, tanto lavoro per la squadra, anche a dispetto di una condizione fisica non proprio al top (causa vari infortuni e problematiche fisiche).

Coralli ha certamente onorato la casacca amaranto, ha dato e ha avuto molto affetto: le strade si separano, ma il bel ricordo resta!