REGGINA - Il comunicato del club sull'Assemblea dei soci: "Famiglia Praticò disponibile a "restituire" gratuitamente quote rilevate dagli altri soci"

08.11.2018 21:15 di Redazione Tuttoreggina Twitter:   articolo letto 1608 volte
REGGINA - Il comunicato del club sull'Assemblea dei soci: "Famiglia Praticò disponibile a "restituire" gratuitamente quote rilevate dagli altri soci"

Importante comunicato stampa della Reggina 1914, in cui si sottolinea il rinnovato impegno della famiglia Praticò, che detiene la quota di maggioranza del club amaranto, in merito al ripianamento delle perdite d'esercizio scaturite dall'ultimo bilancio.

Allo stesso tempo, il presidente Praticò sottolinea di voler rimettere a disposizione GRATUITAMENTE le quote in capo ai soci precedentemente alla riduzione della propria partecipazione al capitale sociale, nonché affidare eventuali incarichi a soggetti che fanno riferimento ai soci di minoranza. In pratica, a fronte delle varie passerelle televisive e delle imbeccate a soggetti "microfonati", in cui qualche ex socio del club si mostrava disponibile a dare una mano al sodalizio amaranto, si chiede un sostegno basato sui fatti. Senza "mandare avanti" i vari amici di turno.

Ricordiamo che già qualche mese dopo la nascita del sodalizio, la famiglia Praticò ha aumentato la propria partecipazione al capitale sociale a fronte delle varie uscite.

Il prossimo 12 novembre ci sarà l'Assemblea dei soci in cui dovrà essere ricostruito il capitale sociale, come capitato già 12 mesi fa (non fatevi ingannare da "fissarie" dette a ruota libera tramite vari canali informativi) e in quella data si dovrà capire chi c'è e chi non c'è, chi eventualmente tornerà nel sodalizio e chi invece non ci sarà più.

In ogni caso, ecco il comunicato del club:

In data 31 ottobre 2018 l’assemblea dei soci ha approvato, all’unanimità, il bilancio predisposto dal Consiglio di Amministrazione e certificato da primaria società di revisione che lo ha dichiarato conforme alla normativa vigente ed ai criteri contabili.
Con estrema soddisfazione, dunque, il Consiglio di Amministrazione ha visto riconoscere la correttezza del proprio operato improntato alla massima trasparenza e professionalità. Alla prossima assemblea convocata per il 12 novembre 2018, I soci saranno chiamati a deliberare in merito al ripianamento delle perdite emerse dal predetto bilancio ed a ricostituire, in osservanza a quanto previsto dalla legislazione vigente, il capitale sociale; operazione questa fondamentale per il futuro della società.

Si evidenzia che fino ad oggi, la società P&P sport, del Presidente Praticò, si è fatta sempre carico della copertura delle perdite scaturenti dai bilanci approvati e, anche in tale occasione, consapevole della importanza del proprio apporto ai fini della sopravvivenza della società, rinnoverà, per la parte di propria competenza, tale gravoso impegno, anche laddove i soci di minoranza, non intendessero provvedervi.

Il Presidente, pur prendendo favorevolmente atto della disponibilità manifestata pubblicamente da parte di alcuni rappresentanti dei soci di minoranza, i quali hanno dichiarato grande sensibilità nei confronti dei colori amaranto, ritiene tuttavia corretto e doveroso precisare che il proprio impegno a ripianare le perdite, divenuto ormai estremamente gravoso, non potrà essere rinnovato per gli esercizi successivi.

Al fine di garantire la continuità dell’attività sociale, il Presidente, si rende quindi disponibile a mettere gratuitamente a disposizione dei soci di minoranza, in occasione della ricostituzione del capitale sociale, le quote che la P&P Sport ha dovuto rilevare in occasione dell’ultima sottoscrizione del capitale sociale (Ottobre 2017), affinché gli stessi soci possano contribuire fattivamente al sostegno della società.

Tale iniziativa del Presidente Praticò è finalizzata a favorire, sia una più ampia partecipazione al capitale della società da parte di quei soggetti che desiderino continuare la propria esperienza all’interno del club, sia l’assegnazione di eventuali incarichi rivolti al miglioramento della struttura organizzativa del club.

La Reggina, infatti, ha bisogno di tutti, soprattutto di chi ha partecipato a far rinascere il calcio a Reggio, mettendo da parte personalismi ed incomprensioni, e ciò al fine di garantire la continuità del percorso intrapreso per la rinascita del club; percorso che ha visto fino ad oggi il massimo e concreto impegno della famiglia Praticó, la quale, fino ad oggi, ha garantito il proprio impegno personale e finanziario.

Il Presidente, è naturalmente aperto a valutare, unitamente ai soci, ogni eventuale percorso alternativo nell’interesse della società ed al fine di garantire la prosecuzione del percorso di rinascita dei colori amaranto fermo restando che l’eventuale impegno da parte degli altri soci a coprire la propria parte di perdite con conseguente ricostituzione del capitale dovrà essere manifestato in occasione della stessa assemblea.