REGGINA - Bellomo a Radio Gamma No Stop: "Sei mesi positivi, ho un contratto e resto. Ieri arbitro intimorito, noi no"

16.05.2019 19:00 di Redazione Tuttoreggina Twitter:    Vedi letture
© foto di Giuseppe Scialla
REGGINA - Bellomo a Radio Gamma No Stop: "Sei mesi positivi, ho un contratto e resto. Ieri arbitro intimorito, noi no"

Nicola Bellomo, calciatore della Reggina, è intervenuto a Diretta Studio su Radio Gamma No Stop per parlare della sfida di ieri e della stagione della Reggina:

"Sono stati mesi intensi, l'obiettivo erano i playoff e volevamo giocarcela. Abbiamo beccato una squadra che era tra le favorite, c'è un pò di rammarico".

Sulla gara di ieri: "A parte gli errori, siamo arrivati alla partita molto stanchi. Nonostante questo abbiamo fatto vedere il nostro valore. Abbiamo fatto errori tutti, non del singolo. Abbiamo reagito e se a fine primo tempo va in gol la mia palla o quella di Strambelli, la partita poteva cambiare. Non cerco alibi, ma fossimo arrivati in una condizione diversa non so come finiva... . In tanti hanno stretto i denti, alcuni avevano l'influenza. Con questo Catania non avremmo perso in altre condizioni, lo metto per iscritto".

Sul pre-partita: "Ci hanno voluto intimorire, ma non ci hanno messi paura, tutt'altro. Forse si è spaventato un pò l'arbitro, un arbitro diverso avrebbe preso provvedimenti sin da subito. Io credo che prima bisogna essere uomini che calciatori, ma il calcio è una ruota che gira..".

Un bilancio sulla sua stagione: "Tutto sommato positiva, ho fatto quattro gol, ho giocato quasi sempre. Il problema della mancata preparazione ha inciso a mio avviso. Ma questo non è il vero Bellomo".

Sul cambio Drago-Cevoli: "Sono entrambi due tecnici capaci e preparati, mi sono trovato bene con entrambi. Quando non arrivano i risultati, la responsabilità è principalmente dei calciatori".

Sul futuro: "Sono contento di restare a Reggio, sono venuto con molto entusiasmo e voglio restarci. Ho un altro anno di contatto e voglio rispettarlo. Poi dipende tutto dalla società".

Sul prossimo campionato: "Vedendo le squadre del prossimo torneo, credo che sarà un torneo molto tosto, lo dicono i nomi delle formazioni".

Sulla scelte della prossima stagione: "Lo zoccolo duro c'è, poi ovviamente le scelte le fa la società e il mister che arriverà".

Sul ruolo: "Il mio ruolo è quello del trequartista, in passato mi sono adattato, ma il vero Bellomo lo si vede dietro le punte".

Sul trenino: "A Catania lo hanno fatto per ripicca, ma nel campionato quando lo abbiamo fatto non era contro i tifosi del Catania".

Sui playoff: "Il Monza è favorito per vincere i playoff, poi c'è il Pisa".

Sul pubblico: "La piazza di Reggio può e deve ambire ad altri palcoscenici. La gente per andare allo stadio farebbe qualsiasi cosa".