MERCATO REGGINA - Dalla Norvegia: "Che fine ha fatto Bendtner?"

12.08.2019 16:15 di Redazione Tuttoreggina Twitter:    Vedi letture
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
MERCATO REGGINA - Dalla Norvegia: "Che fine ha fatto Bendtner?"

Il suo nome, reso noto da Eleven Sport e confermato indirettamente dal presidente Gallo, ha fatto impazzire i tifosi della Reggina. Ma in Norvegia, attuale "patria" calcistica di Nicklas Bendtner, c'è una domanda ricorrente: "Che fine ha fatto l'attaccante?".

L'autorevole dagbladet scrive: "Il Rosenborg ha faticato a raccogliere punti all'inizio della stagione, ma recentemente è tornato al suo rendimento", sottolinea il quotidiano norvegese, parlando dell'attuale club dell'attaccante desiderio della Reggina

"L'uomo che aumenta di più il salario del club, Nicklas Bendtner, non fa parte della ripresa. La domanda è cosa succederà a Nicklas Bendtner in futuro. Il danese ha ricevuto uno stipendio record a Rosenborg quando hanno firmato nel marzo 2017, ma a maggio, Bjørnebye (il ds del Rosenborg) ha confermato a Dagbladet che Bendtner aveva giocato la sua ultima partita per la squadra".

Il quotidiano parla addirittura di uno stipendio "tra i 6 e gli 8 milioni di euro". Cifre da Champions League.

Poi si prova a "ricostruire" i movimenti dell'attaccante ex Juventus e Arsenal. "Bendtner era a Trondheim la scorsa settimana, ma poi non si stava allenando, neanche a luglio. La sua ultima partita risale al 28 aprile (novanta minuti contro il Molde, ndr)". In compagnia della fidanzata, "a luglio, la coppia ha pubblicato diverse foto delle vacanze di lusso nelle regioni più calde".

Bendtner, ricorda dagbladet, ha un accordo con il club di Trondheim sino alla fine dell'anno solare 2019.

Rincara la dose il quotidiano norvegese:  "Alla fine della sua carriera, probabilmente spera in un'avventura in aree esotiche dove c'è un po 'di soldi da fare. Preferibilmente in un club che non guarda a ciò che i giocatori hanno fatto negli ultimi anni, ma più al curriculum. Penso che stiano lottando per trovare un club che pagherà quello che vogliono. I club danesi sono scettici per la storia e per averlo seguito da vicino in Danimarca".