PADOVA - Dubbio modulo per Pea in vista della Reggina

 di Giovanni Cimino  articolo letto 756 volte
© foto di Luigi Gasia/TuttoNocerina.com
PADOVA - Dubbio modulo per Pea in vista della Reggina

Le ambizioni restano immutate, la squadra forse è tecnicamente meno forte rispetto a quella dell'anno scorso, dove l'obiettivo era quello di centrare una A sfuggita nella finale playoff al cospetto del Novara.

A Padova è cambiato molto. Via Dal Canto e Foschi, ecco Salvatori e Pea in panca.

Tante le novità nell'organico biancoscudato, con l'arrivo di molti giovani come Viviani, De Vitis, Nwankwo, Babacar, ma non solo. La società di Cestaro ha regalato all'ex trainer del Sassuolo, elementi di sua fiducia come Piccioni e altri di assoluto affidamento per la B, come Granoche, Rispoli e Farias. Pochissimi gli elementi rimasti rispetto alla scorsa annata, tra i quali Renzetti, Trevisan, Legati e Cutolo.

Insomma, qualcosa di molto vicino ad una rivoluzione. I primissimi risultati hanno un po' deluso i tifosi e chi si aspettava una partenza lanciata, con due pareggi interni, uno esterno sul difficile campo del Brescia e il ko a Livorno, il che ha portato qualche malumore e sopratutto qualche sussulto verso la guida tecnica. Baraldi, alle prime voci anti-Pea ha tuonato:"Il tecnico non si tocca!".

Nell'ultima gara a Brescia, il tecnico dei veneti ha fatto "fuori" i registi De Vits e Viviani, facendo spazio a due elementi di quantità come Zè Eduardo e Cuffa, optando per tre attaccanti puri come Farias, Granoche e Babacar, mentre nelle altre gare aveva scelto tre mediani, con la presenza dell'ex veronese Galli.

Dunque, in vista della gara contro la Reggina, il leit motiv sarà questo: sarà confermato lo schieramento con il trequartista o comunque con le tre punte, o invece si opterà per lo schieramento con tre centrocampisti centrali?

Per quanto riguarda la difesa, Pea ha lasciato intendere che la difesa sarà quella vista nelle ultime uscite, composta da Cionek, Piccioni e Trevisan.

In avanti, Granoche è per ora il punto fermo e l'altra maglia se la giocao Babacar e Cutolo, due calciatri dalle caratteristiche molto diverse.

Nessun indisponibile in vista della sfida contro gli amaranto, con il portiere Anania che ha recuperato dai problemi fisici.