REGGINA - Scelte tecniche fatte: dopo gli annunci, attenzione puntata sulla costruzione della squadra

25.05.2018 20:55 di Redazione Tuttoreggina Twitter:   articolo letto 2378 volte
© foto di Sarah Furnari/TuttoLegaPro.com
REGGINA - Scelte tecniche fatte: dopo gli annunci, attenzione puntata sulla costruzione della squadra

Scelte tecniche fatte, salvo clamorose novità. L'allenatore della Reggina 2018-2019 sarà il cavallo di ritorno Roberto Cevoli, al settore giovanile Emanuele Belardi. La svolta è fatta, l'ennesima in casa Reggina.

Ora restano, oltre ai comunicati ufficiali, da decidere le altre figure, non meno importanti, quello dello staff tecnico, del segretario generale, dei vari tecnici delle formazioni giovanili e infine serve fare la squadra: hai detto niente... . Una squadra che, giusto sottolinearlo, a prescindere dai nomi dovrà per forza ottenere dei risultati importanti, non dovendosi accontentare del decimo o del nono posto. Cambiare senza migliorare, in termini di risultati, equivale a perdere solo tempo e a fare confusione.

Non resta dunque che aspettare, segnalare le mosse del club (già vi abbiamo dato alcune interessanti novità sui primi movimenti), comunque impegnato nella persona del ds Taibi a rintracciare i tasselli chiave da mettere a disposizione di Cevoli, e poi proiettarsi ad una stagione che non dovrà riservare chiacchiere ma solo fatti. Senza filosofeggiare davanti alle telecamere o davanti ai microfoni, ma solo con tanta concretezza.

Sono comunque molteplici i "dossier" in mano al neo ds. Innanzitutto, inevitabile rintracciare almeno cinque-sei Under utilizzabili a pieno regime (da Sassuolo arriverà qualcosa), poi servirà trovare la punta giusta per sostituire Bianchimano e infine mettere i tasselli più esperti: un lavoro mica male, ma il tempo c'è. Curiosità, infine, sulle possibili conferme di alcuni elementi che hanno trascinato gli amaranto alla salvezza: chi accetterà di restare alla corte di Cevoli?