REGGINA - Il futuro direttore generale Vincenzo Iiriti a TuttoReggina. “Pronta la nuova fideiussione, oggi si chiude con Grassani. Presto il ritorno al Sant’Agata e dopo Viterbo ritiro in Puglia”. Anche un ex nazionale nell’agenda del d.g.

07.01.2019 15:57 di Lorenzo Vitto  articolo letto 7365 volte
© foto di Federico De Luca
REGGINA - Il futuro direttore generale Vincenzo Iiriti a TuttoReggina. “Pronta la nuova fideiussione, oggi si chiude con Grassani. Presto il ritorno al Sant’Agata e dopo Viterbo ritiro in Puglia”. Anche un ex nazionale nell’agenda del d.g.

Una settimana che inizia sotto i buoni auspici per la Reggina 1914, oramai nelle mani della M&G di Gallo e Iiriti. Proprio il direttore generale Iiriti a TuttoReggina si dimostra entusiasta e non vede l’ora di operare ufficialmente insieme al presidente Gallo.

Scongiurata la penalizzazione e 350 mila euro di multa per la vicenda Finworld, messa una pietra sopra alla vicenda Grassani che aveva chiesto il fallimento, adesso si inizierà a parlare di calcio giocato con la nuova proprietà. Tra mercato che inizierà a decollare il giorno dopo il closing (11 gennaio) e il ritorno in campo a Viterbo, ci sarà il ritorno al Sant’Agata per la felicità di tutta la tifoseria amaranto. “Quello che auspicavamo - dice al telefono il d.g. della M&G Iiriti - si è verificato. Alla Reggina è stato concesso il termine di 10 giorni a partire da oggi per depositare una nuova fideiussione. Finalmente un’ottima notizia che ci consente di evitare ulteriori penalizzazioni e sanzioni”.

Certificazione già in cassaforte. “Stiamo già lavorando per la sostituzione della fideiussione ed appena ufficializzato il closing provvederemo immediatamente a depositare in Lega una idonea. Le buone notizie non finiscono qui. Oggi abbiamo finalmente definito la vicenda Grassani è scongiurato definitivamente il pericolo fallimento. Infine ho parlato personalmente con il signor Girella, il quale si è dimostrato molto disponibile, e entro la settimana contiamo di chiudere l’accordo per il Sant’Agata. Nel giro di qualche giorno la Reggina tornerà ad allenarsi nella struttura di via delle Industrie”.

Poi spazio dedicato alle operazioni di entrata ed uscita della rosa. “ Adesso ci concentriamo - conclude Iiriti - sul closing del 10 gennaio e subito dopo ci proietteremo sul calciomercato. Vogliamo portare grandi calciatori a Reggio Calabria che ci consentono di arrivare ai playoff per tentare il salto di categoria già da quest’anno. Posso aggiungere che stiamo trattando diversi nomi importanti, anche qualche giocatore che ha giocato in Nazionale”.