REGGINA - Cevoli alla vigilia della gara contro la Casertana: "Squadra carica e pronta per prendersi i playoff. Ma domani è una sfida dura"

19.04.2019 12:45 di Redazione Tuttoreggina Twitter:    Vedi letture
REGGINA - Cevoli alla vigilia della gara contro la Casertana: "Squadra carica e pronta per prendersi i playoff. Ma domani è una sfida dura"

Roberto Cevoli, tecnico della Reggina, ha presentato la gara contro la Casertana a quasi 24 ore dal confronto del Granillo:

"La vittoria della Cavese non se l'aspettava nessuno, a 48 si fa un pò di fatica a starci dentro. Ci vuole una vittoria e vincere con la Casertana sarebbe l'ideale, avremmo anche dalla nostra gli scontri diretti".

Sulla squadra: "La vittoria di Cava ha dato una grossa spinta. Avevo notato che la squadra non era al massimo sotto l'aspetto mentale, ma avevo anche visto una squadra vogliosa di riscattarci. E anche questa settimana c'è stato lo stesso spirito, giochiamo una gara molto difficile contro una squadra squadra. Ho visto però i ragazzi carichi e possibilisti di raggiungere un risultato che di fatto ci permetterebbe di approdare ai playoff".

Sulle problematiche legate agli infortuni: "Zibert non sarà della gara, gli altri stanno recuperando. Abbiamo davvero bisogno di tutti per queste ultime partite. Baclet sta bene, non ha più problemi. Doumbia sta molto meglio, sarà convocato, ci ha dato buone risposte".

Sulla risposta del pubblico: "Conosco bene la tifoseria di Reggio Calabria, mai avuto dubbi sulla risposta dei tifosi. Dobbiamo trascinare la gente cercando di fare una partita attenta e equilibrata, consapevoli delle difficoltà".

Su Bellomo: "Lui è un trequartista che deve avere la libertà di esprimersi. E' un calciatore che si sacrifica e lotta per la squadra, ha grandi qualità".

Su Martiniello: "E' un ragazzo che si sta impegnando molto, ho bisogno davvero di tutto e in particolare degli attaccanti. Avrà le sue possibilità, chiaramente bisogna trovare degli equilibri e tenerceli stretti. Antonio ha voglia e determinazione sopra la media".

Sul rendimento dei "big": "Molti di loro vengono dalla B, sono abituati a giocare in altre categorie. Le aspettative su di loro sono altissime, ma per il loro inserimento, sopratutto quando arrivano a gennaio, serve un pò di tempo. Poi giocare in certi ruoli e cercare di fare la differenza,è più difficile. Bellomo e Baclet sono comunque ragazzi che sotto la mia gestione mi hanno dato molto. Sono contento di come si stanno allenando e di come si sono posti con me".

Sulla partita di domani: "E' una partita difficile. Dobbiamo fare una partita di attesa e grande pazienza. Anche loro sono una squadra che ruba palla e riparte. Verrà fuori una partita tipo Cava".

Sulla Casertana: "Ha cambiato tre allenatori, ha preso calciatori importanti per andare subito in B. Hanno avuto problemi nel corso della stagione e qualche infortunio di troppo l'ha frenata. Ha ritrovato una quadratura e una compattezza importante, oltre a vincere le ultime due gare. Hanno voglia di andare ai playoff e andare più avanti possibile".

Incontro con il presidente Gallo: "Ci siamo visti oggi. Abbiamo avuto modo di parlare oggi, mi ha rassicurato su tanti aspetti, ho spiegato a lui i miei punti di vista. Ora dobbiamo concentrarci sul campo, senza pensare al passato, poi a fine anno ognuno farà le proprie considerazioni".