LIVE TUTTOREGGINA! DRAGO in CONFERENZA STAMPA, "domani per giocare a calcio e fare bene davanti ai nostri tifosi"

PER AGGIORNARE LA PAGINA PREMERE IL TASTO F5 O EFFETTUARE IL REFRESH DELLA PAGINA
06.04.2019 09:57 di Redazione Tuttoreggina Twitter:    Vedi letture
© foto di Francesco Di Leonforte/TuttoCesena.it
LIVE TUTTOREGGINA! DRAGO in CONFERENZA STAMPA, "domani per giocare a calcio e fare bene davanti ai nostri tifosi"

ore 10.24 - Conferenza terminata.

Su Martiniello: "Lui è cresciuto molto, è un diamante grezzo, a volte è troppo istintivo, ma sicuramente ha doti importanti"

Sul presidente Gallo: "È il primo tifoso della squadra, a volte si fa prendere dall'impulsività, sto cercando di fargli intendere che lui deve mantenere un certo equilibrio nelle sconfitte. Ma è un passionale e anche per me le sconfitte sono dure da digerire".

Sul campionato: "Sono state penalizzate squadre perché mancava il medico sociale: questo non è professionismo. Non ci sono commenti da fare, ma bisogna capire se questo torneo può diventare semiprof o semidilettantistico. Ma servono gli strumenti per poter far crescere i giovani, le strutture, le garanzie. Si può pensare di far diventare la C una B2, ma con regole certe, con la gente che riempie gli stadi e quant'altro"

Sulla quota playoff: "Ai 47-48 punti siamo dentro a mio avviso. Ma ci sono quattro gare da giocare al massimo. Abbiamo due vantaggi domani: giocare davanti al nostro pubblico e avere un campo degno di tal nome, che è troppo importante per giocare a calcio"

Sulla settimana si lavoro: "È stata impostata semplicemente sul fatto di non piangerci addosso, dieci giorni fa ci avremmo messo la firma per essere in questa posizione".

Sugli acciaccati: "Doumbia è fuori, De Falco si è allenato solo ieri con la squadra, oggi vediamo"

Sulla corsia sinistra: "Abbiamo i due terzini fuori, confermeremo Salandria su quella zona"

"Non è un problema di carattere, ma un problema di coraggio. A volte c'è da mettere da parte il fioretto e usare la sciabola, in questi casi dobbiamo metterci maggiore determinazione e coraggio, cose che sto cercando di inculcare ai ragazzi. Buttando palloni avanti non riusciremo a fare nulla"

Il tecnico della Reggina, Massimo Drago, ha presentato la partita di domani contro la Sicula Leonzio: