LE PAGELLE DELLA REGGINA - Marino il migliore, Conson si riscatta. Male Petermann

10.11.2018 17:10 di Antonino Sergi Twitter:   articolo letto 1812 volte
© foto di Giuseppe Scialla
LE PAGELLE DELLA REGGINA - Marino il migliore, Conson si riscatta. Male Petermann

LICASTRO 6 - Chiamato a riscattarsi dopo la prova di Rende vive un pomeriggio abbastanza tranquillo, decisiva la sua parata sul colpo di testa ravvicinato di Piana. Qualche leggero brivido nel finale.

KIRWAN 6 - In fase di possesso affonda con continuità lungo la corsia destra, pecca in precisione quando chiamato a servire i compagni in area di rigore.

CONSON 6,5 - La sua partita non comincia benissimo, qualche leggero brivido nel momento di maggior pressione degli avanti ospiti. Nel secondo tempo si rende pericoloso in area avversaria, non è entra la prima ma è decisiva la stoccata di destro che vale tre punti.

SOLINI 6 - Anche per lui un pomeriggio abbastanza tranquillo, il diretto avversario Parigi gli crea davvero pochissimi grattacapi.

ZIVKOV 6,5 - Finalmente convincente. Ara la corsia mancina, scambia bene con Sandomenico e mette al centro un gran numero di traversoni. E' il suo l'assist decisivo su corner per la rete decisiva di Conson.

ZIBERT 5,5 - Una partita dai due volti per lui, comincia bene e cala alla distanza. Giocate ad intermittenza unite a qualche difetto di precisione in fase di impostazione della manovra.

PETERMANN 5 - Riproposto titolare dopo diverse partite della panchina, delude in quella che poteva essere la sua giornata. Lento e prevedibile. Il suo mancino dalla distanza nel secondo tempo è il ritratto della prestazione. (Dal 23' st FRANCHINI - Quasi inspiegabile la sua esclusione dal primo minuto dopo la prova di Rende, il solito brio alla manovra amaranto).

TASSI 5,5 - Galvanizzato dalla doppietta del Lorenzon, ha la giusta voglia e lo dimostra in campo ma la posizione iniziale non lo favorisce. Sulla corsia destra è quasi un pesce fuor d'acqua. (Dal 13' st EMMAUSSO 5,5 - Fatica ad entrare in partita, quando servito non convince).

MARINO 7 - Senza alcun dubbio il migliore della Reggina. Schierato in avvio in posizione piu' avanzata, nella ripresa torna a svolgere i compiti da interno e si prende la scena. Dominante in mezzo al campo, ottimo temperamento e dinamismo. Dal suo destro da fuori nasce il corner del gol di Conson.

SANDOMENICO 6,5 - Indiavolato come sempre, si sbatte lungo tutto il versante sinistro penetrando in area di rigore con grande facilità. La maggior parte delle conclusioni porta la sua firma ma manca di freddezza sotto porta.

VIOLA 5,5 - Rispolverato dal primo minuto, riceve davvero pochissimi palloni giocabili per rendersi pericoloso. (Dal 13' st TULISSI 6 - Prova a dare la scossa lungo a corsia destra, fa correre qualche pericolo a Della Corte).

CEVOLI 6 - Sicuramente le scelte iniziali fanno discutere, un primo tempo regalato agli avversari. Inspiegabile la scelta di Tassi largo sull'esterno, limitando di molto le doti dell'ex Ascoli. Franchini in panchina, prende i giusti correttivi nella ripresa per portare a casa tre punti vitale.