LE PAGELLE DELLA REGGINA - Kirwan non sbaglia, Bellomo e Strambelli gregari di lusso

20.04.2019 18:50 di Giovanni Cimino Twitter:    Vedi letture
© foto di Andrea Rosito
LE PAGELLE DELLA REGGINA - Kirwan non sbaglia, Bellomo e Strambelli gregari di lusso

CONFENTE 6 - Realmente mai impegnato, eccetto un tiro di D'Angelo ad inizio gara, che riesce a bloccare in due tempi.

CONSON 6,5 - Alla fine vince il duello con Castaldo, che inizialmente lo aveva messo un pò in difficoltà. Sui palloni alti si esalta.

GASPARETTO 6 - Stranamente è un pomeriggio abbastanza tranquillo. Prova più che altro a cercare qualche apertura in avanti.

SOLINI 6 - Presidia bene la sua zona di campo, Padovan anestetizzato, tranne in avvio quando lo stesso attaccante scuola Juve arriva a concludere verso la porta. (dall'81' POGLIANO sv)

KIRWAN 6,5 - Il gol è pesantissimo, ma meritato. Va un pò in crisi su Zito nel primo tempo, tiene botta e nella ripresa lo annulla. Bravo.

DE FALCO 6 - Di stima. Ancora ritmo troppo basso, troppi errori nei passaggi e in qualche apertura, tiene bene in fase di non possesso, ma ci si aspetta qualcosa di più.

SALANDRIA 6 - A tratti troppo nervoso, in molti frangenti combattivo e aggressivo. Rischia il rosso in un battibecco con Zito.

FRANCHINI 6 - Più dedito alla fase difensiva, quando spinge sbaglia qualcosina. Ma chiaramente dimostra di essersi decisamente calato nel ruolo.

STRAMBELLI 6 - Mezzo voto in meno solo per qualche egoismo di troppo. Tatticamente è ineccepibile e lavora per il bene della squadra. Utilissimo. (dal 91' MARINO sv)

BELLOMO 6,5 - Mette due-tre palloni da categoria superiore. Non è il Bellomo delle meraviglie della gara contro il Catania, ma neanche quello indolente di Pagani. Si sacrifica e corre tantissimo, esce sfinito tra gli applausi del pubblico del Granillo. (dall'81' BACLET sv)

TULISSI 6 - ci mette sicuramente molto impegno e lavora insieme ai compagni, ma i due gol sbagliati in avvio sono da matita rossa. (dal 62' MARTINIELLO 6 - Ci mette lo zampino sul gol vittoria dei suoi.)

 

CEVOLI 6,5 - I risultati e i numeri sono dalla sua. Ritrova quasi magicamente quegli equilibri trovati faticosamente prima del 3 febbraio e pur non regalando grande calcio, bada puramente all'essenziale e ai punti. Scelte di formazione tutto sommato corrette, certamente può iniziare a valutare una punta più fisica davanti, pur avendo avuto da Tulissi buone risposte sotto l'aspetto dell'impegno.