LE PAGELLE DELLA REGGINA - Disastro per 70', poi... Viola di cuore, Salandria e Marino scatenati

02.12.2018 18:55 di Giovanni Cimino Twitter:   articolo letto 1617 volte
© foto di Sarah Furnari/TuttoLegaPro.com
LE PAGELLE DELLA REGGINA - Disastro per 70', poi... Viola di cuore, Salandria e Marino scatenati

CONFENTE 5,5 - Qualcuna la combina grossa, poi salva dallo 0-3 dopo retropassaggio suicida di Ungaro.

KIRWAN 6 - Spinge sino a che ne ha la forza. Non che la sua azione sia mai stata lucidissima, ma in qualche modo tiene il passo.

SOLINI 5 - Una partita disastrosa: per sua fortuna il Rieti è già in clima natalizio. Gondo è il suo Grinch. Ha il merito di lanciare Tassi nella circostanza del gol del 2-2.

REDOLFI 5,5 - Enormi problemi contro l'attacco reatino, 90' dopo tanto tempo e chiuse con i crampi.

SEMINARA 5,5 - Preso d'infilata quasi sempre da Vasileou, però nella fase più buia della gara della Reggina è uno dei pochissimi a crederci e a spingere.

ZIBERT 5 - Stanchissimo, fallosissimo, sbaglia davvero tanto. (dal 75' SALANDRIA 6,5 - L'automnomia è quella che è, il cuore oltre l'ostacolo è grande)

PETERMANN 5,5 - Ancora poco mobile, prova in qualche modo a schermare la difesa, ma è sempre in apnea. (dal 60' TASSI 6,5 - Un gol da attaccante vero e uno clamorosamente fallito. Ha i colpi giusti per imporsi nel calcio che conta.)

FRANCHINI 5,5 - Stavolta non esce fuori la sua tecnica e la sua fisicità. Si vede poco, limitato anche dal centrocampo dirimpettaio. (dal 59' MARINO 6,5 - Nel finale è superbo. Recupera decine di palloni, l'elettroshock dopo il gol di Sandomenico lo rivitalizza.)

UNGARO 6 - Un disastro per 80-85 minuti. Poi il gol cancella tutto: stavolta pesa più di ogni errore.

EMMAUSSO 5 - A parte una grande chance per pareggiare i conti nel finale di prima frazione, sbaglia tanto tecnicamente, con movimenti errati e disattenzioni. (dal 45' VIOLA 7 - Cuore amaranto, sino alla fine. Assist magnifico di petto per il gol di Sandomenico e una scivolata decisiva nell'azione del gol di Ungaro: decisivo.)

SANDOMENICO 7 - Non è mai brillantissimo ed efficace, ma nel primo tempo è l'unico a fare il suo dovere e il gol in pratica ridesta una squadra che vagava enza una meta lungo il terreno di gioco del Granillo.

 

CEVOLI 6 - Voto per il risultato, estremamente importante e per i cambi, ma per 70 minuti è la Reggina più brutta dei 104 anni di storia. Senza alcun tipo di reazione, poi il gol di Sandomenico che in pratica giustifica alcune sue scelte. Dagli inferi e da un probabile esonero, ad una domenica finalmente con il retrogusto dolce.