SERIE C - Ore di attesa in casa Matera: "Servono 450mila euro per l'iscrizione"

13.07.2018 14:48 di Redazione Tuttoreggina Twitter:   articolo letto 433 volte
© foto di Giuseppe Scialla
SERIE C - Ore di attesa in casa Matera: "Servono 450mila euro per l'iscrizione"

Ore di attesa e paura in casa Matera. La Covisoc ha bocciato in prima istanza la domanda di iscerizione del club lucano, a causa dei mancati versamenti Irpef e Inail per i tesserati.

E' il Quotidiano del Sud a fare un resoconto della situazione:

"Ora serve un altro miracolo da parte del patron Saverio Columella. La Covisoc, per ora, ha bloccato il Matera, inviando al club la comunicazione che entro lunedì, per essere iscritto al prossimo campionato di Serie C, deve effettuare dei versamenti, riconducibili a contributi Irpef ed Inail e altre tasse, per un ammontare pari a circa 450 mila euro. Un altro sforzo economico, quindi, a cui Columella è chiamato per garantire il calcio professionistico alla Città dei Sassi. Dopo aver versato ai tesserati, tramite assegni circolari, circa 740 mila euro e dopo aver provveduto a versare la fideiussione di 350 mila euro, ora il massimo dirigente biancazzurro dovrà versare altri 450 mila euro, il tutto per un totale di poco più di un milione e mezzo di euro. Comunque, versare gli altri 450 mila euro entro lunedì, ovvero in ritardo rispetto alla scadenza del 30 giugno, potrebbe comportare al Matera Calcio di partire nel prossimo campionato con una penalizzazione".