SERIE C - Domani Juve Stabia-Catanzaro, Auteri: "Non è una gara decisiva, Caserta gran signore". Poi la bordata: "Fattore ambientale? Andiamo nel Napoletano, certi eccessi..."

12.02.2019 13:48 di Redazione Tuttoreggina Twitter:   articolo letto 2662 volte
© foto di Giuseppe Scialla
SERIE C - Domani Juve Stabia-Catanzaro, Auteri: "Non è una gara decisiva, Caserta gran signore". Poi la bordata: "Fattore ambientale? Andiamo nel Napoletano, certi eccessi..."

Domani un attesissimo Juve Stabia-Catanzaro, alla vigilia Gaetano Auteri riserve le solite bordate verbali che accendono ulteriormente il clima, già caldissimo dalle parti di Castellammare:

"Cercheremo di giocare la nostra partita, domani non è certamente non è una partita decisiva. La Juve Stabia ha fatto sin qui un torneo straordinario, ma ancora mancano dodici partite, è ancora troppo presto per dire che è tutto finito. Loro sono avvantaggiati perché non hanno mai perso".

Su Caserta: "E' un gran signore, una persona perbene"

Ma la "botta" Auteri la riserva per gli aspetti ambientali: "Si va a giocare nel Napoletano, ogni tanto ci sono certi eccessi, queste regole che si rispettano poco... Ma questo fa parte della cultura e dell'educazione. Noi penseremo solo a confrontarci sul campo, con rispetto ed educazione, le partite poi si giocano sempre sul campo".