SERIE C - Catanzaro, lo sfogo di Noto: "Partita rubata"

23.05.2019 09:45 di Redazione Tuttoreggina Twitter:    Vedi letture
© foto di Andrea Rosito
SERIE C - Catanzaro, lo sfogo di Noto: "Partita rubata"

Floriano Noto, presidente del Catanzaro, ha parlato in sala stampa dopo l'eliminazione dai playoff per mano della FeralpiSalò:

"I ragazzi hanno dato l'anima, ma è stata una stagione sfortunata, vedi i tanti infortuni. Meritavamo di passare il turno, poi sul nostro 2-1 bastava una spallata per vedere un cartellino giallo nei nostri confronti. Non so cosa pensare, c'è un disegno prestabilito e se è così io lascio, perché dobbiamo giocare ad armi pari. Oggi ho visto per la prima volta un arbitraggio a senso unico. Durante l'anno siamo stati più volti martoriati e non ho mai parlato, oggi ho cercato di chiedere al commissario di campo di capire i gialli che hanno alzato e il corner concesso, ma nessuno ci ha dato spiegazioni. Poi se ci sono forze occulte contro di noi, facciamo entrare la Berretti. Chiediamo rispetto per questa società. Mi auguro che chi è ai piani alti si riguardi questa partita e se questo arbitrato sarà promosso, capirò tante cose...".

Continua Noto: "E' inutile rivedere le decisioni già prese o andare da Giannoccaro, dico solo che è solo una partita rubata".

Sul futuro: "Auteri ha un contratto biennale, con rinnovo automatico se entrava nelle posizioni di vertice. Siamo tutti d'amore e d'accordo tra tutti noi. Ad inizio stagione abbiamo detto che avevamo un programma biennale, eravamo quasi arrivati al traguardo e quindi c'è un pò di amarezza. Ripartiamo da questo gruppo solido e affiatato e costruiremo una squadra che possa puntare alla serie B. Se poi devono salure altre squadre, che lo dicano e non facciamo investimenti".