SERIE C 2018-2019 - Panchine in cerca di padrone: quasi tutte cambieranno?

15.05.2018 18:22 di Redazione Tuttoreggina Twitter:   articolo letto 892 volte
© foto di Jacopo Duranti/TuttoLegaPro.com
SERIE C 2018-2019 - Panchine in cerca di padrone: quasi tutte cambieranno?

Grande incertezza tecnica. Piano piano, tutti i club di serie C, almeno del girone C che è quello che riguarda da vicino la Reggina, dovranno adattarsi alla massima "calcio sostenibile".

Già la scorsa stagione, i costi sono stati massimizzati al massimo da molti team che in precedenza avevano sperperato e non poco. La Reggina ha in pratica fatto da apripista, imitando qualche altra realtà degli altri raggruppamenti.

L'ingresso delle seconde squadre va decisamente a complicare nuovamente la vita di chi fa calcio in C e sopratutto chi non riesce a darsi un minimo di programmazione, nel senso più tecnico del termine, può veramente finire a gambe all'aria.

Nel girone C che verrà però, a livello tecnico vige la più completa incertezza. Vedremo cosa faranno le altre squadre nella composizione delle rose, che giocoforza dovranno annoverare ancora molti giovani dei club di categoria superiore.

Di fatto, solo pochissime panchina ad oggi, hanno un padrone certo. A Catanzaro, ad esempio, dopo aver sperperato denari con il balletto Erra-Dionigi e, appunto, Pancaro, è complicato andare a concludere per il quarto tecnico in dodici mesi di gestione Noto.

Monopoli, Sicula Leonzio e Matera devono ancora incontrarsi con i vari Scienza, Diana e Auteri e stabilire l'eventuale cammino futuro. I primi due potrebbero essere confermati, l'esperto tecnico di Floridia dovrebbe separarsi dai lucani.

Si cambierà anche a Siracusa, con Bianco destinato ad altri lidi, mentre anche Fidelis e Bisceglie si interrogano sulla guida tecnica.

Chi invece non vuole proprio cambiare è la neo promossa Vibonese, che intende continuare con Nevio Orlandi: "Salvo che il mister non chieda la luna", ha sottolineato divertito il raggiante patron Caffo subito dopo la promozione in C. 

La terza serie in cerca di un'identità, chi sbaglia cade...