MESSINA-REGGINA - Il Giudice Sportivo multa il club peloritano: "Persone riconducibili al club rivolgevano ai calciatori avversari offese e minacce"

 di Redazione Tuttoreggina Twitter:   articolo letto 1348 volte
© foto di Sarah Furnari/TuttoLegaPro.com
MESSINA-REGGINA - Il Giudice Sportivo multa il club peloritano: "Persone riconducibili al club rivolgevano ai calciatori avversari offese e minacce"

Dopo le testimonianze e le ammissioni di Pozzebon, il Giudice Sportivo punisce l'ACR Messina per il clima intimidatorio pre-Derby.

Infatti, il club messinese ha subito un'ammenda di 2000 euro "per indebita presenza nel recinto di gioco, prima dell'inizio della gara, di persone non identificate, ma riconducibili alla società, che rivolgevano ai calciatori della squadra avversaria reiterate frasi offensive e minacciose".

Forse un pò lieve la pena visto quanto effettivamente accaduto. Non ci sono stati altri provvedimenti, ammesso e non concesso che la Procura Federale decida di condurre un'inchiesta parallela in merito.

Sempre in merito a violenze e antisportività, stop di due turni per il calciatore messinese Ciccone "per essere indebitamente entrato sul terreno di gioco e per avere colpito con una spallata un calciatore della squadra avversaria".

Non c'è da aggiungere altro, o meglio, se è bello vincere così....