LEGA SERIE B - "Stop ai ripescaggi", ma è già tardi?

11.07.2018 12:25 di Redazione Tuttoreggina Twitter:   articolo letto 1008 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
LEGA SERIE B - "Stop ai ripescaggi", ma è già tardi?

Interessante svolta arrivata dalla Lega di serie B nella giornata di ieri. L'Assemblea dei club cadetti ha votato la proposta del Brescia per l'immediato blocco dei ripescaggi in caso di vacanza d'organico.

"L’assemblea della B ha deliberato a sorpresa il blocco dei ripescaggi fino a 20 squadre proposto dal Brescia. Lo stesso piano nel 2014 si rivelò non efficace e ora siamo fuori dai termini, ma il presidente Mauro Balata ci prova: «E’ un modo per arrivare alla riforma e risolvere il tema della sostenibilità finanziaria». E’ impensabile però che la Figc torni sui suoi passi. Resta da vedere comunque se Bari e Cesena si iscrivono (guai anche per l’Avellino, che però rischia solo un -2), visto che non arrivano segnali positivi. A Bari c’è un cda aperto da lunedì (intanto Paparesta si è chiamato fuori), il Cesena dovrebbe farlo oggi, domani si attendono i responsi Covisoc e il 16 i verdetti. Di certo è auspicabile che la Figc faccia chiarezza pubblicando la graduatoria ufficiale per i ripescaggi: davanti ci sarebbero Novara e Catania (entrambi non ripescabili), poi il Siena di poco sulla Ternana. Urge comunicazione con i dati", scrive Gazzetta dello Sport.

Sempre nell'Assemblea, decisa una diversa ripartizione della mutualità: "..approvato il piano economico finanziario, con maggiori risorse a chi garantisce un maggiore minutaggio ai giovani. Balata è tornato a sollecitare un intervento del Governo per rivisitare la Legge Melandri arrivando a una più equa distribuzione delle risorse".