LEGA PRO GIRONE C - In alcune piazze è allarme futuro: in che modo ne sarà condizionato il campionato?

 di Redazione Tuttoreggina Twitter:   articolo letto 1023 volte
© foto di Jacopo Duranti/TuttoLegaPro.com
LEGA PRO GIRONE C - In alcune piazze è allarme futuro: in che modo ne sarà condizionato il campionato?

I primi giorni del 2017, hanno fatalmente scoperto una sorta di vaso di Pandora nel girone C della Lega Pro.

Da una parte c'è chi può permettersi di spendere 550 mila euro per acquistare un calciatore (il Matera con Salandria), dall'altra parte della classifica c'è chi deve invece fare i conti con una situazione economica quasi insostenibile.

Senza voler entrare nel dettaglio, alcuni club del raggruppamento meridionale, chi per una ragione e chi per un'altra, sono fermi sul mercato e addirittura tremano per le loro prospettive future. Le notizie di stampa sono abbastanza chiare, c'è chi di fatto sta smantellando la squadra (è il caso dell'Akragas, prossima avversaria della Reggina) e chi è ferma in attesa di sviluppi societari.

Resta quanto mai drammatica la questione relativa al mantenimento dei club, sopratutto nelle categorie minori. Se nel caso della Reggina ci sono tutti gli "alibi" del caso, non gli stessi possono essere concessi ad altre piazze, di fatto sul bordo del precipizio.

Resta da vedere come e in che parte ne uscirà condizionato l'intero campionato e contestualmente la lotta per la salvezza.