LEGA PRO GIRONE C - IL BORSINO SALVEZZA: calendario e stato di forma, chi vede la permanenza e chi rischia tantissimo

 di Redazione Tuttoreggina Twitter:   articolo letto 1187 volte
© foto di Luca Marchesini/TuttoLegaPro.com
LEGA PRO GIRONE C - IL BORSINO SALVEZZA: calendario e stato di forma, chi vede la permanenza e chi rischia tantissimo

Si risolverà probabilmente all'ultimo minuto dell'ultima giornata, la corsa alla salvezza in Lega Pro, relativamente al girone C.

Otto squadre in corsa, una retrocederà direttamente in serie D, quattro dovranno disputare gli spareggi salvezza, tre occuperanno le posizioni che garantiscono la permanenza diretta.

Tre giornate alla fine, 270' da disputare, nove punti in palio. Ecco il nostro borsino, stilato in base a calendario e stato di forma.

 

CALENDARIO MALEDETTO - Indubbiamente Messina e Vibonese hanno gli impegni più impegnativi e difficili. I peloritani devono sfidare Lecce e Vibonese fuori casa, anche se hanno un Cosenza al San Filippo che non ha grosse motivazioni, mentre la squadra di Campilongo deve affrontare in successione Catanzaro, Taranto e Messina (prima e terza in casa, con i pugliesi fuori). Il Taranto deve recuperare il confronto contro la Paganese, poi avrà Melfi fuori e Vibonese dentro, per poi chiudere a Castellammare.

 

DIANA DEVE FARE IL MIRACOLO - Calendario impegnativo anche per il Melfi. Domenica c'è il Taranto in casa, poi si chiude a Foggia e nel derby contro il Matera tra le mura amiche

 

CAMMINO FACILE? - Faranno gli scongiuri Reggina, Catanzaro e Akragas, che hanno un calendario più abbordabile. I giallorossi di Erra, dopo la sfida da brividi a Vibo, riceveranno la Casertana e chiuderanno a Fondi. L'Akragas, invece, deve andare a Cosenza e Monopoli e riceverà lo Stabia in casa.

 

LA SQUADRA PIU' PERICOLOSA - Delle formazioni che occupano le ultime cinque, indubbiamente Vibonese e Catanzaro sono i team più pericolosi e in palla. Messina, Reggina e Akragas, che vogliono mantenere i tre posti che garantiscono la salvezza diretta. Ma la squadra di Campilongo, come detto, ha una calendario da far tremare le vene.

 

LA SQUADRA IN DIFFICOLTA' - Indubbiamente il Taranto, ad oggi, sembra il team più in crisi. Quattro sconfitte nelle ultime cinque e un ambiente che non ci crede più. Se non si vince oggi contro la Paganese...