DISASTRO PENALIZZAZIONI - In serie C sfondata quota 70: tutti i numeri e il confronto con le scorse stagioni

23.04.2019 16:00 di Redazione Tuttoreggina Twitter:    Vedi letture
© foto di Jacopo Duranti/TuttoLegaPro.com
DISASTRO PENALIZZAZIONI - In serie C sfondata quota 70: tutti i numeri e il confronto con le scorse stagioni

Una stagione tremenda per i club di serie C. Con le nuove penalizzazioni inflitte a Cuneo, Lucchese e Siracusa, il "conto" delle penalità sale a quota 73.

Ma sono escluse nel riepilogo Matera e Pro Piacenza, estromesse dal torneo a stagione in corso. I lucani erano andati oltre i 30 punti sottratti, gli emiliani si erano fermati a 16.

Nel dettaglio, è il girone A quello ad aver rimediato più lunghezze di penalità, con la Lucchese che ha toccato quota -25, seguito da Cuneo a -23. Nel girone C più squadre segnalate, con otto squadre (più il Matera) che hanno ricevuto almeno un punto di penalizzazione.

 

Girone A: 49     (Lucchese, Cuneo)

Girone B: 1   (Triestina)

Girone C: 23  (Juve Stabia, Trapani, Rende, Monopoli, Bisceglie, Siracusa, Reggina, Rieti)

 

LE CIFRE DEGLI ANNI SCORSI - Una netta esclation nella stagione che è avviata verso la conclusione, un mezzo disastro con due squadre che non completeranno il campionati.

La scorsa annata furono 74 le lunghezze sottratte in stagione alle formazione di terza serie. Undici squadre flagellate dalle determine della giustizia sportiva, addirittura una squadra esclusa dal torneo e due in amministrazione controllata dopo aver dichiarato il fallimento.

Pur essendoci per la prima volta l'applicazione della recidiva, con il conseguente raddoppio di pena in caso di ripetute irregolarità amministrative, è record di penalizzazioni da quando è entrata in vigore la riforma della serie C unica.

Superata nettamente la nefasta annata 2015-2016, quando le classifiche dei tre gironi furono stravolte da ben 64 punti di penalità, di cui 36 solo per la questione Dirty Soccer (inchiesta sul calcioscommesse), che coinvolse svariate società.

Nell'annata 2014-2015, la prima della terza serie unica, furono in totale 43 i punti sottratti per illeciti amministrativi: calcolati anche i quattro comminati all'allora Reggina Calcio.

Due stagioni fa, complessivamente, sottratti 26 lunghezze, di cui 5 per la vertenza Catania-Fifa e tre per uno dei tanti filoni di Dirty Soccer.

Girone C, quindi quello meridionale, il più tartassato. Nella scorsa annata, ben 47 lunghezze tolte a quattro squadre (Akragas, Matera, Siracusa e Fidelis), tutte per irregolarità amministrative. Diciannove i punti tolti a sette squadre del raggruppamento meridionale nell'annata 2014-2015, 26 nella stagione 2015-2016 (12 per il Dirty Soccer, 2 per un illecito sportivo, 19 per illeciti amministrativi), secondo solo al girone B, che ne rimediò 33 (ma 22 per il Dirty Soccer), mentre due stagioni fa, 16 punti sottratti a 6 società (5 vertenza Fifa-Catania e 1 per il Dirty Soccer), primato tra i gironi della Lega Pro.