REGGINA-TRAPANI - Il Giornale di Sicilia: "Pari risicato per il Trapani in casa della Reggina"

31.12.2018 11:25 di Redazione Tuttoreggina Twitter:   articolo letto 881 volte
© foto di Federico Gaetano
REGGINA-TRAPANI - Il Giornale di Sicilia: "Pari risicato per il Trapani in casa della Reggina"

"Il Trapani non va oltre il pari contro la Reggina: finisce 1-1", scrive oggi Il Giornale di Sicilia sulla gara del Granillo.

"Pari risicato per in Calabria per il Trapani, agguantato nelle ultime battute di gara grazie ad un penalty messo a segno da Corapi. I granata sono stati ingabbiati dal pressing esasperato della formazione di casa. La Reggina ha approfittato del vantaggio iniziale e si è mantenuta sul gol messo a segno chiudendosi nella propria zona di campo e operando in rimessa senza mai però far male. Il Trapani, soprattutto nella ripresa, ha cercato invano di liberarsi dalle oppressive marcature dei padroni di casa che hanno fatto ragionare poco la compagine di Italiano.

Si tratta di un pareggio quasi insperato per come si erano messe le cose in campo ma alla fine la caparbietà dei trapanesi ha ottenuto un risultato sempre cercato. Per la cronaca, il tecnico Italiano schiera sin dal primo minuto la punta Nzola che bene ha fatto nell’incontro giocato lo scorso 26 dicembre in casa contro il Catanzaro. Al 3’ si muove bene il Trapani con un cross dalla sinistra di Corapi che Evacuo non riesce ad agganciare per un soffio e l’occasione propizia salta. La Reggina passa al 7’ alla prima azione favorevole con un colpo di testa del difensore Redolfi che sfrutta un’azione di un calcio d’angolo letteralmente regalato dal difensore Pagliarulo. Il Trapani cerca la reazione ma non riesce a trovare il bandolo della matassa.

La Reggina mette grinta e determinazione, si chiude bene nella propria metà campo e non concede spazi alla compagine di Italiano che non riesce a concludere in porta. Si vede bene Nzola al 41’ con un ben preciso tiro in porta ma l’azione era stata fermata per fallo dello stesso giocatore di colore. Nella seconda parte della contesa il tecnico Italiano rinnova il reparto arretrato mettendo dentro il difensore Scognamillo per il giovane Mulè. Al 51’ si libera bene Tulli ma la sua conclusione a rientrare và alta. Al 57’ Taugourdeau fà gridare al gol i cento tifosi granata su tiro di punizione a rientrare che dà l’effetto del gol ma la palla si spegne sull’esterno della rete.

Al 62’ Trapani vicino al pari con un colpo di tacco di Nzola che serve ottimamente in area Tulli il cui tiro sfiora di pochi centimetri il palo alla sinistra del portiere Cofente. Italiano effettua due cambi: Toscano per Aloi e Da Silva per Garufo. Il Trapani non riesce a sfondare. Tenta la via del gol con un tiro di Tulli al 78’, però è bravo il portiere calabro a salvarsi in tuffo. All’ 89’ c’è un mani in area e il Trapani usufruisce di un penalty. E’ Corapi che batte deciso, mandando il portiere dall’altra parte proprio allo scadere. Un pareggio sicuramente meritato per quanto visto in campo", si legge.