REGGINA - Cevoli nel post-gara: "Dispiace per il Matera, grazie ai tifosi che ci hanno seguito anche oggi"

26.12.2018 16:50 di Redazione Tuttoreggina Twitter:    Vedi letture
REGGINA - Cevoli nel post-gara: "Dispiace per il Matera, grazie ai tifosi che ci hanno seguito anche oggi"

Roberto Cevoli, tecnico della Reggina, ha parlato ai microfoni di Rocco Musolino dopo il secco 0-6 in casa del Matera:

"E' un dispiacere per tutti vedere queste cose, non c'è rispetto per chi lavora e per chi ci mette grande impegno. Speriamo che qualcuno di quelli che comandano riescano a metterci una pezza. Vanno fatti i complimenti ai ragazzi del Matera, che sono stati bravi nel primo tempo. Alla fine la differenza fisica si fa sentire. Era una partita in cui avevamo tutto da perdere. Fino ad un'ora prima della partita non sapevamo se giocava la Prima Squadra o i ragazzi, ma noi siamo stati bravi a stare concentrati e c'era il rischio di fare brutta figura".

Continua Cevoli: "Avevo tenuto tutti sulla corda, avevo preso in considerazione due formazioni in base ai calciatori del Matera. Quando ho saputo che il Matera giocava con i ragazzi, ho dato minuti a coloro che hanno giocato meno, cercando di avere massimo equilibrio possibile".

Sul cammino della squadra: "Ho sempre detto ai ragazzi di fare ciò che ci compete, cioè scendere in campo e cercare di dare il massimo e ultimamente lo stanno facendo bene. Dopo tutto ciò che ci è capitato, non era facile mantenere la concentrazione stare sulla corda, bravi i nostri ragazzi".

Sul turno natalizio: "Ho sempre detto che giocare sotto Natale e non poter stare con le proprie famiglie è qualcosa di insensato. Ringrazio però i tifosi che ci hanno seguito sino a Matera, in una giornata di festa: abbiamo bisogno di loro, la strada è quella giusta".

Ora il Trapani: "Auguro al Matera di risolvere i propri problemi, concentriamoci su questa partita perché è una squadra che ci è rimasta sul groppone per quella sconfitta di inizio campionato. E' una squadra molto forte, costruita per arrivare tra le prime, ma noi vogliamo fare risultato".