MATERA-REGGINA PREVIEW - Gli ex: cinque materani hanno un passato amaranto. La parabola di Bangu e l'amarcord di Corso

26.12.2018 09:30 di Redazione Tuttoreggina Twitter:    Vedi letture
© foto di Giuseppe Scialla
MATERA-REGGINA PREVIEW - Gli ex: cinque materani hanno un passato amaranto. La parabola di Bangu e l'amarcord di Corso

Sono addirittura 5 gli ex calciatori della Reggina che oggi militano nel Matera.

Oltre a Andy Bangu, presenti il difensore Auriletto, il mediano Corso, il centrocampista Garufi e il giovane Lorefice. Gli ultimi due sono in lista di sbarco e potrebbero non essere a disposizione (a prescindere dallo sciopero proclamato dai calciatori lucani) del tecnico Imbimbo.

Trentatrè presenze e 5 reti per il centrocampista congolese in maglia Reggina, che dopo la proficua esperienza in Calabria ha ascoltato troppi "grilli parlanti" ed è approdato al Vicenza, nonostante i continui tentativi della Reggina di riportarlo a titolo definitivo. In Veneto è rimasto suo malgrado coinvolto nel crack del club berico e oggi si trova a Matera: null'altro da aggiungere, molto spesso per beghe personali ci vanno di mezzo i giovani calciatori...

Ha raddoppiato le sue presenze della scorsa stagione Simone Auriletto, che a Matera ha già collezionato 13 "caps": il debutto tra i Prof in maglia amaranto, indossata per 6 volte.

Stagione calabrese sfortunata per Sergio Garufi, che dopo 11 apparizioni con la gloriosa casacca reggina, ha subito un grave infortunio al ginocchio che gli ha fatto chiudere anzitempo l'esperienza calabrese. In Lucania ha già collezionato 13 presenze, ma è in rotta con il club e a gennaio partirà.

In rosa c'è anche il centrocampista classe 1998 Eugenio Lorefice, cresciuto nel vivaio della Reggina e al debutto in Prima Squadra nel 2015, alla tenera età di 16 anni, 4 mesi, 14 giorni, recordman dei debutti precoci con la casacca amaranto: anche lui però appare destinato a lasciare la Città dei Sassi.

Infine, presente anche Davide Corso, scovato dalla Reggina Calcio in Sicilia e divenuto capitano della Primavera, prima di giocare con il Catanzaro e sopratutto con l'Hinterreggio, con la quale è maturato tecnicamente. Il ritorno con la ASD Reggio Calabria, 22 presenze nella stagione 2015-2016, poi Palmese, Taranto e Agnonese, prima del Matera.