MATERA-REGGINA - Cosa può succedere? Le ipotesi e le conseguenza. Ma è già punto di non ritorno...

26.12.2018 11:33 di Redazione Tuttoreggina Twitter:   articolo letto 3405 volte
© foto di Giuseppe Scialla
MATERA-REGGINA - Cosa può succedere? Le ipotesi e le conseguenza. Ma è già punto di non ritorno...

A meno di tre ore dal calcio d'inizio previsto di Matera-Reggina, incredibile ma vero, non si è a conoscenza se la squadra lucana si presenterà regolarmente allo stadio per disputare la partita contro gli amaranto: siamo davvero arrivati al punto di non ritorno.

Quali sono dunque gli scenari e cosa potrebbe accadere? Naturalmente, massima solidarietà ai tifosi del Matera.

 

1- GIOCA REGOLARMENTE LA PRIMA SQUADRA:

La partita si disputa regolarmente e scendono in campo i calciatori convocati ieri per la sfida. Nella lista presenti molti epurati e qualche infortunato.

 

2- IN CAMPO LE GIOVANILI:

La società, preso atto dello sciopero dei calciatori della Prima Squadra, opta per fare scendere in campo i ragazzi delle giovanili, magari integrati da coloro della Prima Squadra che non aderiscono all'AIC e che non hanno un contratto Prof . Da Matera dicono che molti ragazzi non sono in città e c'è la possibilità di integrare la squadra con i ragazzini dell'Under 17: assurdo...

 

3 - NON SI PRESENTA NESSUNA FORMAZIONE:

In questo caso si aprono le porte dello 0-3 a tavolino per la Reggina. Arbitro e squadra amaranto dovranno attendere i canonici 45' e dopo potranno recarsi tutti negli spogliatoi. Per il Matera varrebbe come prima rinuncia (alla quarta c'è l'esclusione dal campionato).

 

Comunque vada, sarà davvero l'ennesimo allarme rosso che le istituzioni sono invitate a non sottovalutare..