VERSO MATERA-REGGINA - Il patron lucano Columella: "No al calcio dispendioso. Abbiamo fatto piazza pulita, volevamo in squadra gente motivata"

 di Redazione Tuttoreggina Twitter:   articolo letto 1259 volte
© foto di Emanuele Taccardi/TuttoMatera.com
VERSO MATERA-REGGINA - Il patron lucano Columella: "No al calcio dispendioso. Abbiamo fatto piazza pulita, volevamo in squadra gente motivata"

Matera e Reggina, avversarie sabato pomeriggio al Granillo, hanno in comune, seppur con cifre diverse, la medesima spasmodica voglia di modificare delle strutture tecniche e societarie per motivi economici.

Se in casa amaranto ci si è prefissati il "pareggio di bilancio", in casa Matera si sono stretti i cordoni, generosissimi, della borsa, con la conseguente riduzione del budget.

Il presidente dei lucani, Columella, intervistato da Il Quotidiano del Sud, ha spiegato la rivoluzione biancoazzurra: "Abbiamo detto no al calcio dispendioso. Anche perché spendere tanto, alla fine non sempre significa vincere e quindi non paga. Abbiamo costruito una squadra su una filosofia di base, che è quella del mettersi in gioco. A questa, si deve aggiungere che sono stati presi giocatori con grandi qualità, sia tecniche che umane. Abbiamo allestito una squadra che è il giusto mix di giovane ed esperti. Per me, questo è un capolavoro di mercato. Già da marzo avevo deciso di attuare una piccola rivoluzione, facendo piazza pulita. E così è stato. Era il momento di trovare gente motivata".