EX REGGINA - Lillo Foti su Stuani: "Ambientamento non facile in Italia, era un momento particolare per noi"

07.03.2019 12:59 di Redazione Tuttoreggina Twitter:    Vedi letture
© foto di Giacomo Morini
EX REGGINA - Lillo Foti su Stuani: "Ambientamento non facile in Italia, era un momento particolare per noi"

Cristian Stuani sta spopolando in Spagna con la maglia del Girona, la Reggina di Lillo Foti lo aveva pescato dal Danubio intravedendo le potenzialità dell'attaccante. Intervistato da gianlucadimarzio, l'ex patron amaranto racconta l'arrivo del centravanti in amaranto:

Forse non era ancora pronto e l’ambientamento è stato difficile, oggi sono contento di vedergli fare tanti gol in Spagna. La situazione non era delle migliori, forse c’è stata troppa attesa nei suoi confronti e questo non gli ha dato l’opportunità di mettersi in mostra. Sarebbe potuto diventare”.

Foti racconta come è stato scovato Stuani: “I miei osservatori erano andati a vederlo e mi avevano portato qualche indicazione. Mi colpirono subito la tecnica e i movimenti, ha la capacità di farsi trovare sempre pronto. Una volta sbagliò il gol vittoria a Cagliari a pochi minuti dalla fine. Era una partita importantissima, forse anche quello l’ha buttato giù mentalmente. La mia responsabilità è quella di non avergli dato le giuste opportunità per permettergli di fare un percorso importante anche in Italia. Eravamo con una posizione di classifica precaria, non poteva essere Stuani da solo a risolvere i problemi”.

Eppure non fu semplice strapparlo al Danubio: “Trattativa lunga e difficile. Volevano tenerlo ancora un anno in Uruguay per poi cederlo la stagione successiva. Alla fine lo prendemmo per circa 2,5 milioni. Stuani era uno dei più seguiti dai club europei, ma noi in quel periodo giravamo molto in quelle zone”.